Connettiti con noi

Ex Rossoblù

Zola: «Il mio segreto? Crescere nel bar del miei genitori»

Pubblicato

su

Gianfranco Zola, ex giocatore del Cagliari, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la presentazione del libro Storie da Bar di Luca Urgu

Gianfranco Zola, ex giocatore del Cagliari, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la presentazione del libro Storie da Bar di Luca Urgu. Le parole riportate da La Nuova Sardegna.

PASSATO – «E’ stata una scuola di vita crescere, nel bar dei miei genitori. Ero piccolo e mi confrontavo con i grandi, a carte c’era mio nonno Ziu Puleddu che non potevi girarti che ti aveva fregato. Ma se sono sopravvissuto alle sfide a scopa con mio nonno, mi dicevo, potrei affrontare i tackle dell’avversario più duro. E imparavo».

PRESENTE – «In questi giorni ci rivedremo con quelli della Torres, ho appena sentito Bardi e come ogni anno faremo la nostra rimpatriata. Eravamo una bella squadra ma soprattutto uno splendido gruppo, e siamo ancora molto legati. Avevo l’8, il 10 a Mario Piga non glielo toccava nessuno».