Pescara, la vigilia di Zeman: «Giochiamo per vincere»

zeman
© foto www.imagephotoagency.it

Verso Cagliari-Pescara, la conferenza stampa di Zdenek Zeman: «Cagliari buona squadra. Partita dell’ex? No, è come tutte le altre»

Vigilia di Cagliari-Pescara, prima gara della squadra di Zeman dopo il verdetto della retrocessione aritmetica, giunto nello scorso turno dopo la sconfitta casalinga contro la Roma. L’ex tecnico, tra le altre, dei rossoblù ha intenzione di giocarsi tutte le carte a sua disposizione, tenendo i suoi sulle spine fino all’ultimo: «Formazione? Non ve la dico, i giocatori sono più curiosi di voi. Cerri? Ha la possibilità di giocare ma dipende da come voglio impostarla. Brugman mi ha convinto da prima punta, non è da escludere la sua presenza da titolare in quel ruolo. Motivare il gruppo non è difficile, non dobbiamo fare brutte figure e dobbiamo impegnarci. Questa rosa ha dei buoni giocatori che non sono riusciti a fare squadra, da queste partite capirò chi ci potrà aiutare il prossimo anno e chi no. La nostra retrocessione falsa il campionato? La mia squadra gioca sempre per vincere», le parole di Zeman, riportate da pescarasport24.com.

IL RITORNO DA EX – «Partita dell’ex? E’ come tutte le altre, l’esperienza è stata negativa nei rapporti ma in parte positiva per il gioco della squadra. Purtroppo ho avuto difficoltà nel cambiare totalmente mentalità di gioco, anche perchè loro si sono sempre salvati giocando un calcio diverso, meno propositivo. Il Cagliari di oggi è una buona squadra, non hanno avuto grossa continuità ma hanno fatto risultati che gli permettono di stare bene in classifica».