Storari: «Cagliari-Juventus? Sarà una gara combattuta palla su palla»

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Juventus è ormai alle porte. Alle 21 calcio d’inizio alla Sardegna Arena. Marco Storari in merito al match di oggi: «La Sardegna Arena non è facile per nessuno»

Questa sera alla Sardegna Arena (ore 21) andrà in scena il match più atteso dell’anno, quello tra Cagliari e Juventus. Una sfida non facile per i rossoblù che affronteranno la prima in classifica, ma gara ricca di insidie anche per i bianconeri che dovranno fare a meno di Cuadrado, Douglas CostaMandzukicPerinSpinazzolaBarzagli, Dybala e della stella mondiale Cristiano Ronaldo. In merito alla partita di oggi, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, ha parlato un importante ex delle due squadre, Marco Storari:  «Sarà una gara combattuta palla su palla, la Sardegna Arena non è mai facile per nessuno. Ho visto allo Stadium la Juventus contro l’Atletico Madrid: perfetti e mostruosi. Il Cagliari d’altra parte sta bene e sa cosa fare». Per quanto riguarda i due mister e i due presidenti, l’estremo difensore ha commentato così: «La sfida MaranAllegri? Max (Allegri ndr) ha avuto una crescita esponenziale, merita lo scudetto solo per come ha saputo gestire lo spogliatoio. Ha fatto numeri pazzeschi con giocatori di statura mondiale. Maran ha confermato di essere esperto e garanzia per una rapida salvezza. Se fossi in Allegri, non mi fiderei. I patron? Andrea Agnelli merita 10 per la gestione globale e il colpo CR7. A Giulini do 7 per aver rimediato bene ad alcune pecche iniziali e per il bel colpo stadio». L’ex Cagliari e Juventus ha poi definito Barella e Cragno come due giovani talentuosi e Chiellini come un giocatore insuperabile. Dal suo album dei ricordi, invece, Storari ha tirato fuori due avvenimenti per lui indimenticabili: «A Cagliari il miracolo nel 2008, ci davano per spacciati: quella salvezza vale poco meno dello scudetto del ’70. Cagliari è nel mio cuore, un ambiente splendido. Con la Juve è indelebile il ricordo della Coppa Italia del 2015, 2-1 sulla Lazio». Pronostico per stanotte? «Per la Juve non sarà facile, il Cagliari venderà cara la pelle».