Spadafora: «Vicini ad un accordo per la trasmissione in chiaro della Serie A»

emergenza coronavirus spadafora
© foto www.imagephotoagency.it

Spadafora lancia il chiaro indizio: «Siamo a buon punto per la trasmissione in chiaro delle partite di Serie A, ci stiamo riuscendo»

Continua la trattativa per trasmettere le partite di calcio in chiaro, con il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora in prima linea, alla ricerca di un accordo con le varie parti in causa. L’obiettivo è quello di rendere fruibile a tutti la visione di alcuni match di Serie A, considerando anche il fatto che gli impianti resteranno, almeno per il momento, chiusi e i tifosi, anche quelli abbonati, non potranno assistere alle gare dal vivo. Spadafora, intervenuto in diretta sul suo profilo Facebook è tornato sul tema, rispondendo alle domande dei cittadini. Di seguito, le sue dichiarazioni:

«Diciamo che, grazie ad un bel lavoro che è stato fatto dal mio ufficio, siamo a buon punto. Ovviamente non tutte le partite, a tutte le ore, verranno trasmesse in chiaro, ma siamo vicini a trovare un accordo importante che metta insieme tutto. Non pensate che sia facile. Sky detiene i diritti, i diritti per le partite in chiaro non sono mai stati assegnati a nessuno, poi c’è la Rai, c’è Mediaset, c’è DAZN, anche su questo è una partita complessa, ma ci stiamo riuscendo».