Serie A, scudetto e retrocessioni congelati? Scontro tra Lega e FIGC

gravina figc
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, molti club appoggiano la strada portata avanti da Cairo. Gravina non ci sta: scontro Lega-Figc su mancato scudetto e retrocessioni

La principale preoccupazione trattata e discussa durante l’assemblea della Lega di Serie A riguarda il piano B: che cosa si fa in caso di nuova chiusura? L’opzione “a bocce ferme” è quella che il calcio vorrebbe evitare, ma non si può fare a meno di definire una strategia e la risposta della maggioranza c’è: algoritmo sì, ma non per tutto. Se non ci saranno verdetti già assegnati dal campionato aritmeticamente, allora non verranno indicati vincitore dello scudetto e sarà blocco retrocessioni. L’obiettivo dei club rimane sempre concludere la stagione sul campo, senza patemi.

Tuttosport fa sapere che l’eventuale blocco delle retrocessioni è guidato da Urbano Cairo e appoggiato da diversi club. Ma da quanto trapela il punto di vista della FIGC e di Gravina sarebbe altrettanto deciso: una soluzione del genere è inapplicabile perché si rischia di avere una Serie A ad oltre 20 squadre.