Serie A, Grassani: «Senza estensione dei contratti stagione a rischio»

serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, parla l’avvocato Grassani: «Occorre estendere i contratti con un provvedimento. Senza di esso la stagione è a rischio»

L’avvocato Mattia Grassani, ai microfoni de L’Unione Sarda, spiega un altro dei problemi per la ripartenza del campionato di Serie A, ovvero quello legato all’estensione dei contratti. Ecco le sue parole:

«Per estendere la validità dei contratti al 31 agosto occorre un provvedimento, senza il quale la regolare conclusione della stagione è a rischio. La prima misura adottata dalla Figc, già a regime, è lo spostamento dal 30 giugno al 31 agosto del termine della stagione sportiva 2019-20. I tesseramenti in scadenza si intendono prorogati al 31 agosto, mentre, per i correlativi contratti di prestazione sportiva, la questione è sicuramente più complessa, in quanto rapporti di lavoro subordinato. Sono le parti sociali del calcio, quindi Leghe e Associazioni dei lavoratori sportivi, con la Federazione in qualità di arbitro, che devono trovare soluzioni per garantire la proroga».