Semplici: «Cagliari trasferta ostica, servirà la migliore Spal»

© foto www.imagephotoagency.it

Alla vigilia di Cagliari-Spal, gara di importanza fondamentale nella lotta salvezza, parla Leonardo Semplici: il tecnico spallino mette in guardia i suoi

A 24 ore dal calcio d’inizio di CagliariSpal, in programma domani pomeriggio alla Serdegna Arena, i due tecnici perfezionano scelte di formazione e ultimi dettagli tattici. Da una parte Rolando Maran (LEGGI QUI le sue dichiarazioni), dall’altra Leonardo Semplici che sceglie un approccio cauto nonostante le tre vittorie consecutive e sottolinea le difficoltà di una sfida importantissima per la parte sinistra della classifica. Queste le sue parole: «Il Cagliari in casa sua è un avversario difficile da affrontare, alla Sardegna Arena ha fatto ben 24 dei suoi 33 punti e questo vuol dire qualcosa. A parte qualche episodio la squadra di Maran ha sempre espresso ottima corsa, grande aggressività e anche un gioco apprezzabile. Se la Spal vuole tornare a casa con qualche punto deve presentarsi nella miglior condizione possibile. Quota salvezza? È vero che si sta alzando un po’, ma resto convinto che alla fine basteranno 37-38 punti».

Semplici ha raccontato poi il momento della sua squadra e anticipato chi sarà il sostituti dello squalificato Lazzari: «La vittoria sulla Lazio ha dato ai ragazzi ancora più consapevolezza delle proprie capacità, ma non dobbiamo rilassarci perché ancora non abbiamo fatto niente. Se dovessi guardare alla stanchezza li farei riposare tutti, ma dobbiamo trovare un mix di forza e qualità. A destra giocherà Dickmann, è cresciuto molto e stavolta sarà lui a colmare la lacuna dovuta alla squalifica».