Sassuolo: tra ritorni e infortuni con vista Cagliari

© foto www.imagephotoagency.it

Il Sassuolo prosegue la preparazione alla sfida con i rossoblù, con un occhio speciale per le condizioni di alcuni giocatori

Il Sassuolo si prepara a scontrarsi con il Cagliari nella gara valida per la prima giornata del nuovo campionato di Serie A. L’ultima uscita dei neroverdi risale a domenica scorsa, in un triangolare tra due formazioni degli emiliani e il Pisa. Il tecnico Roberto De Zerbi cerca di sciogliere i dubbi di formazione per la gara con i sardi, con particolare attenzione all’infermeria della squadra.

I RECUPERATI DEL SASSUOLO – Domenica contro il Pisa l’allenatore neroverde ha ricevuto alcune buone notizie: recuperati per la sfida al Mapei Stadium di Reggio Emilia Berardi  e Locatelli. L’attaccante è sceso in campo nel triangolare dopo avere saltato la Nazionale per un problema al polpaccio e dovrebbe partire dal primo minuto nel solito 4-2-3-1 degli emiliani; il centrocampista ex Milan invece ha accusato un fastidio muscolare la mattina della sfida col Pisa e ha preferito non rischiare per recuperare al meglio la forma in vista della sfida con il Cagliari.

GLI ASSENTI – Per il tecnico degli emiliani mancano però all’appello tre pedine importantissime: Boga è risultato positivo al Covid verso la fine di agosto e sta ancora aspettando di guarire del tutto; Peluso dovrà scontare una giornata di squalifica rimediata nello scorso campionato. Infine Magnanelli: il capitano del Sassuolo, dopo l’operazione all’ernia, continua a lavorare in differenziato per recuperare, ma il suo ritorno non dovrebbe arrivare prima di metà ottobre.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!.