Rosa Cagliari 2019/20: i giocatori a disposizione di Maran

cagliari
© foto 10-07-2019 Calcio, Serie A 2019/20, Cagliari vs Aritzo, Stadio del Vento, Aritzo. Foto Gianluca Zuddas. Nella foto: foto di squadra

La rosa del Cagliari 2019/20. Ecco tutti i giocatori a disposizione di Rolando Maran per la stagione che sta per cominciare

Si inizia. La stagione 2019/20 è alle porte e il Cagliari è chiamato a rispondere presente. Per il club rossoblù sarà anche l’anno del centenario e il 50° anniversario dello scudetto. In panchina è stato confermato Rolando Maran, chiamato a raggiungere ancora la salvezza.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Rosa Cagliari 2019/20 ruolo per ruolo:

I PORTIERI

Alessio Cragno (1994) – Sarà ancora lui il portiere titolare della squadra. Si è affermato tra i migliori nel suo ruolo in Italia e in Europa e la società lo ha blindato con un rinnovo fino al 2024#28

Rafael (1982) – Secondo di lusso. L’esperto portiere brasiliano si è sempre fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa e partirà anche in questa stagione alle spalle di Cragno. #1

Simone Aresti (1986) – Rientrato a casa un anno fa, sarà ancora lui il terzo portiere in rosa. Verrà inserito nella lista dei 25 come giocatore cresciuto nel vivaio del club. #16

Giuseppe Ciocci (2002): Il portiere della prossima Primavera rossoblù è stato aggregato alla prima squadra per il ritiro di Aritzo e Pejo.

I DIFENSORI

Luca Ceppitelli (1989) – Difensore centrale. A gennaio, dopo la partenza di Dessena, è diventato a tutti gli effetti il capitano della squadra. Ai nastri di partenza, la retroguardia rossoblù riparte da lui. #23

Ragnar Klavan (1985) – Difensore centrale. Prima stagione da dimenticare per l’ex Liverpool. L’estone è rimasto troppo spesso fuori a causa di diversi infortuni. Punta al riscatto. #15

Filippo Romagna (1997) – Difensore centrale. Non è ancora arrivata la maturazione attesa, ma mostra comunque segnali di crescita. Per lui ancora niente ritiro: gli è stato concesso qualche giorno in più di riposo dopo l’Europeo Under 21.#56

Fabio Pisacane (1986) – Difensore centrale e all’occorrenza terzino destro e sinistro. Ogni stagione parte indietro nelle gerarchie, salvo poi guadagnarsi spazio e minuti. Un punto fermo della rosa rossoblù. #19

Sebastian Walukiewicz (2000) – Difensore centrale. Il polacco è stato acquistato a gennaio dal Pogon Szczecin. Considerato tra i più promettenti in Europa nel suo ruolo, dovrà crescere e ambientarsi in una nuova realtà.

Fabrizio Cacciatore (1986) – Terzino destro e sinistro. Dopo il prestito di 6 mesi alla fine dello scorso campionato, il Cagliari ha deciso di confermarlo acquistandolo a titolo definitivo dal Chievo Verona.

Federico Mattiello (1995) – Terzino destro e sinistro. Arriva dall’Atalanta con la formula del prestito con diritto di riscatto. Ritrova Maran dopo l’esperienza poco fortunata con il Chievo, condizionata dagli infortuni. La fragilità fisica è stato fin qui il suo problema più grande in carriera, ma le doti tecniche e le potenzialità non mancano.

Simone Pinna (1997) – Terzino destro. Rientra alla base dopo l’esperienza con l’Olbia. Verrà valutato in ritiro da Maran.

Charalampos Lykogiannis  (1993) – Terzino sinistro. Il greco è al terzo campionato in rossoblù, anche se non è ancora riuscito realmente a convincere. #22

Marko Pajac (1993) – Terzino sinistro. Reduce dai buoni 6 mesi in prestito a Empoli, il croato verrà valutato in ritiro da Maran.

I CENTROCAMPISTI 

Luca Cigarini (1986) – Regista. Nel girone di ritorno dell’ultimo campionato si è preso il centrocampo del Cagliari, guadagnandosi il rinnovo. #8

Filip Bradaric (1992) – Regista. Portato più alla distruzione che all’impostazione, dovrà mostrare segnali di miglioramento dopo un primo anno in Serie A tutt’altro che memorabile. #6

Christian Oliva (1996) – Regista, ma lavora per adattarsi come mezzala. Acquistato a gennaio dal Nacional, non ha mai avuto modo di scendere in campo. L’uruguaiano sarà valutato in ritiro, ma probabilmente verrà ceduto in prestito. #17

Santiago Colombatto (1997) – Regista. L’argentino, dopo i vari prestiti con Trapani, Perugia e Hellas Verona, vuole giocare in Serie A. Difficilmente però lo farà con il Cagliari. Al momento è impegnato con l’Argentina U23 e per questo non convocato per il ritiro di Aritzo.

Artur Ionita (1990) – Mezzala e all’occorrenza trequartista. Il moldavo ha saltato solo una partita nello scorso campionato. Per Maran è fondamentale. #21

Alessandro Deiola (1995) – Mezzala. Dopo l’ennesimo mezzo prestito, proverà a ritagliarsi il suo spazio a Cagliari. Questa volta da inizio stagione. #27

Paolo Faragò (1993) – Mezzala e all’occorrenza terzino destro. A causa dell’infortunio all’anca rimediato a maggio dovrà saltare la preparazione estiva. Sarà nuovamente a disposizione per novembre. #24

Roberto Biancu (2000) – Mezzala, all’occorrenza trequartista. Dipinto da molti come il nuovo Barella, torna alla base dopo due stagioni giocate con la maglia dell’Olbia. Il promettente centrocampista verrà valutato in ritiro.

Fabrizio Caligara (2000) – Mezzala e trequartista. Il centrocampista scuola Juve è reduce da una stagione sfortunata con l’Olbia a causa dei molteplici guai fisici. Con ogni probabilità verrà ceduto nuovamente in prestito, ma proverà a guadagnarsi le sua chance in ritiro.

Lucas Castro (1989) – Trequartista e mezzala. L’argentino è un punto fermo di Maran. Il brutto infortunio è ormai passato, ora il Cagliari riparte con El Pata sulla trequarti. #29

Valter Birsa (1986) – Trequartista e all’occorrenza seconda punta. L’inizio in rossoblù per lo sloveno è stato molto sfortunato a causa di un infortunio. Proverà a riscattarsi, considerando anche quanto Maran lo stimi. #14

GLI ATTACCANTI

Joao Pedro (1992) – Seconda punta e trequartista. Il brasiliano è stato spostato stabilmente in attacco da Maran per tutto lo scorso campionato. È reduce da una stagione da 7 reti, certamente migliorabile. #10

Leonardo Pavoletti (1988) – Centravanti. Dopo una stagione da 16 gol, in cui è riuscito a conquistarsi anche la Nazionale, il centravanti rossoblù punta ad alzare ulteriormente l’asticella. Inutile dire che gli obiettivi stagionali passeranno dai suoi gol e dai suoi colpi di testa. #30

Alberto Cerri (1996) – Centravanti. È l’acquisto più costo della storia del Cagliari insieme a Pavoletti. Caratteristiche fisiche simili a quelle del livornese, ma non tecniche. I due possono anche convivere in campo. Il giovane centravanti scuola Parma però deve assolutamente riuscire a sbloccarsi: l’anno scorso ha segnato solo un gol in Coppa Italia. #9

Kiril Despodov (1996) – Seconda punta e esterno offensivo. Il bulgaro ha dimostrato di avere buone qualità individuali, ma deve ancora crescere sotto l’aspetto tattico. Un ritiro estivo sotto la guida di Maran gli sarà sicuramente utile, dopo le sole 4 presenze dello scorso campionato. Da valutare. #32

Kwang-Song Han (1998) – Seconda e prima punta. Il nordcoreano rientra dal secondo prestito con la maglia del Perugia. La sua volontà è quella di restare e conquistarsi uno spazio in Serie A.

Daniele Ragatzu (1991) – Seconda punta. Il figliol prodigo ritorna a Cagliari dopo l’esperienza di Olbia. Come l’anno scorso prenderà parte al ritiro: questa volta Maran valuterà se tenerlo o meno. Ha il vantaggio di poter essere tesserato come giocatore cresciuto nel vivaio rossoblù.

L’ALLENATORE DEL CAGLIARI

Rolando Maran (1963) – Il tecnico è stato confermato sulla panchina rossoblù dopo aver raggiunto la salvezza nell’ultimo campionato. In questa stagione è chiamato a raggiungere nuovamente l’obiettivo e provare a migliorare il rendimento della rosa. Ripartirà dal 4-3-1-2.