Roma-Cagliari, i precedenti all’Olimpico in Serie A

diretta live Roma-Cagliari risultato formazioni 2016/2017
© foto www.cagliarinews24.com

Roma-Cagliari: sono 36 i precedenti tra le due formazioni in casa dei giallorossi. All’Olimpico la prima gara dei sardi nella massima serie

Domenica sera il Cagliari farà visita alla Roma. Proprio all’Olimpico i sardi giocarono la loro prima partita in Serie A nel lontano 1964. Fu un esordio amaro per i rossoblù, beffati da un’autorete di Greatti. Arrivò poi il raddoppio firmato da Francesconi e, in chiusura di partita, il gol della bandiera dello stesso Greatti. Tre anni più tardi la prima affermazione dei ragazzi di Ettore Puricelli. Ancora protagonista il centrocampista friulano, che portò avanti il Cagliari in avvio.  Carpenetti impattò, ma Nené e Riva allungarono nuovamente sulla Roma, che nel finale firmò il 2-3 con Peirò. Le doppiette di Mario BrugneraRombo di Tuono decisero Roma-Cagliari del novembre 1968. Di Taccola la rete che rese meno amaro il passivo per i padroni di casa.

TOTTI E CONTI: SFIDA TRA CAPITANI – Tanti gol insomma, come nel febbraio 2006, quando i giallorossi si imposero in rimonta sul neutro di Rieti. Suazo e Langella illusero i sardi, raggiunti da Perrotta e De Rossi. Rossoblù ancora avanti con Daniele Conti, a cui rispose due volte il numero 10 della Lupa Francesco Totti. Il capitano giallorosso aprì anche la sfida del dicembre 2008. Il vantaggio della Roma non durò a lungo: Conti pareggiò subito, Jeda completò la rimonta. Le emozioni però non finirono qui, parola di Perrotta, ancora lui, e di Vucinic, entrambi in gol nel finale di partita.

VITTORIE CAGLIARI – Nel settembre 2011, a 43 anni dal successo del ’68, il Cagliari riuscì a vincere nuovamente all’Olimpico. I rossoblù di Ficcadenti, primo ostacolo sul cammino del neo-allenatore giallorosso Luis Enrique, passarono con Conti ed El Kabir. Inutile il gol di De Rossi, che dimezzò lo svantaggio a giochi fatti. Ancora più netta l’affermazione della stagione successiva contro la Roma di Zeman. Sardi avanti con Nainggolan, poi il pareggio di Totti su punizione, ma il Cagliari si riportò subito in vantaggio: cross teso di Avelar intercettato dall’estremo difensore uruguaiano Goicoechea, che insaccò maldestramente il pallone nella sua porta. Sau e Pisano, al primo gol in Serie A, legittimarono e misero in cassaforte il successo ospite. Nel recupero il gol del brasiliano Marquinho fissò il punteggio sul 2-4.

Articolo precedente
convocatiPrimavera, i convocati di Canzi per il Pisa: torna Serra
Prossimo articolo
Cagliari, Rastelli: «Problemi alle spalle, a Roma per giocarci le nostre carte»