Roma-Cagliari, le pagelle: spicca soltanto Cragno

cragno cagliari
© foto As Roma 27/04/2019 - campionato di calcio serie A / Roma-Cagliari / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Alessio Cragno

Le pagelle di Roma-Cagliari: rossoblù poco brillanti e incisivi. Si torna a casa a mani vuote

Il Cagliari esce sconfitto dal campo della Roma per 3-0 (qui la cronaca e il tabellino) e lascia tre punti preziosi allo stadio Olimpico. Un risultato che lascia l’amaro in bocca ma che non deve demoralizzare: domenica prossima nuova trasferta a Napoli.


Le pagelle del Cagliari

Cragno 6.5: Nonostante i tre gol subiti, è bravo a salvare in diverse occasioni la sua porta: una su tutte la parata sul tentativo di El Shaarawy a metà del secondo tempo.

Cacciatore 5: Troppi cross e appoggi sbagliati, un po’ meglio in fase difensiva ma non basta (dal 75′ Srna s.v.).

Ceppitelli 5: Alterna buone chiusure a diversi errori. Troppo spesso fuori posizione, non entra bene in partita.

Pisacane 5: Il suo compito era quello di seguire Dzeko, ma per differenza di fisicità il bosniaco è troppo per lui.

Pellegrini 5: Troppe palle perse ed uno contro uno falliti. Pecca di precisione e non mostra il talento visto in altre partite.

Birsa 4.5: Dovrebbe legare il centrocampo all’attacco, ma non ci riesce. Nessun tiro, nessun cross, non riesce a fare nemmeno il minimo indispensabile (dal 68′ Deiola 5: entra in una partita ormai persa. Può far poco per aiutare la squadra).

Cigarini 4.5: Lento, dovrebbe aiutare la squadra impostando l’azione, ma il Cagliari non costruisce e lui ha grosse responsabilità in merito.

Ionita 4: Arrivava da ottime prestazioni e ci si aspettava tanto da lui, ma stecca la consacrazione. Quasi inesistente.

Barella 5.5: È l’unico giocatore tra quelli in movimento che prova a dare una scossa alla squadra, ma da solo non può fare granché.

Joao Pedro 4: Probabilmente è rimasto negli spogliatoi. Tocca pochissimi palloni e non tenta mai il tiro verso lo specchio (dal 83′ Thereau s.v.).

Pavoletti 4.5: Prova qualche conclusione sia nel primo tempo che nel secondo. Viene completamente annullato dalla difesa della Roma.

Maran 4: Una partita forse preparata male, con troppa poca cattiveria sotto porta. I cambi effettuati non aiutano a smuovere la squadra. Si torna a casa con un pugno di mosche, nella speranza che la prossima contro il Napoli vada diversamente.

Le pagelle della Roma

ROMA (4-2-3-1): Mirante 6; Florenzi 6.5, Fazio 7, Manolas 6, Kolarov 7; Pellegrini 6, Nzonzi 5.5; Kluivert 7.5 (dal 87′ Coric s.v.), Pastore 7.5 (dal 63′ Perotti 6), El Shaarawy 6.5 (dal 75′ Ünder s.v.);  Dzeko 6.5.
A disposizione: Olsen, Fuzzato, Juan Jesus, Marcano, Schick.
Allenatore
: Claudio Ranieri 7.