Roma-Cagliari 3-0, pagelle e tabellino

© foto Antonello Sammarco/Image Sport

Roma-Cagliari, 34ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Sabato da dimenticare per il Cagliari, sconfitto per 3-0 allo stadio Olimpico dalla Roma nel secondo anticipo della 34ª giornata di Serie A. Gara decisa nei primi minuti, con i giallorossi che sbloccano il match al 5′ con il colpo di testa di Fazio e raddoppiano al 7′ con Pastore. Non c’è la reazione della squadra di Maran, che rischia più volte di subire la terza rete, venendo salvata dai legni. Alla fine il 3-0 lo segna Kolarov, condannando i rossoblù ad un’amara sconfitta.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA

Roma-Cagliari 3-0, il tabellino

MARCATORI: 5′ Fazio (R), 7′ Pastore (R), 86′ Kolarov (R).

ROMA (4-2-3-1): Mirante 6; Florenzi 6.5, Manolas 6, Fazio 7, Kolarov 7; Nzonzi 5.5, Pellegrini 6; Kluivert 7.5 (87′ Coric s.v.), Pastore 7.5 (63′ Perotti 6), El Shaarawy 6.5 (74′ Under s.v.); Dzeko 6.5.
A disposizione: Olsen, Fuzato; Juan Jesus, Marcano; Schick.
Allenatore: Claudio Ranieri 7.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6.5; Cacciatore 5 (74′ Srna s.v.), Ceppitelli 5, Pisacane 5, Pellegrini 5; Birsa 4.5 (68′ Deiola 5), Cigarini 4.5, Ionita 4, Barella 5.5; Joao Pedro 4 (83′ Thereau s.v.), Pavoletti 4.5.
A disposizione: Aresti, Rafael; Lykogiannis, Romagna; Bradaric, Oliva, Padoin; Cerri, Despodov.
Allenatore: Rolando Maran 4.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo.

NOTE: Ammoniti Ceppitelli, Pisacane, Manolas.

Roma-Cagliari 3-0, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Roma amministra il doppio vantaggio, andando vicina al terzo gol in più di un’occasione. Dzeko colpisce il palo, mentre Cragno con una gran parata dice no a El Shaarawy. Il Cagliari non ha mai dato la sensazione di poter riaprire la gara. E alla fine la Roma ha trovato il tris con Kolarov, che punisce la respinta di Cragno su Perotti.

93′ Triplice fischio di Manganiello: la Roma batte il Cagliari per 3-0.

91′ Tiro da fuori di Pavoletti, rasoterra in diagonale che termina al lato.

90′ Ci saranno 3′ di recupero.

89′ Punizione dal limite di Srna sulla barriera. Sulla respinta calcia Cigarini, palla deviata in angolo.

88′    Giallo di Manolas, che atterra da dietro Thereau lanciato a rete.

87′ 🔄 Ultimo cambio per Ranieri: dentro Coric per Kluivert.

86′ TERZO GOL DELLA ROMA! Segna anche Kolarov, che sfrutta la respinta di Cragno in uscita su Perotti. Il portiere rossoblù non può nulla sul sinistro del giallorosso nonostante la deviazione, con Pellegrini che sulla linea non riesce ad evitare che la palla entri in rete.

83′ 🔄 È il momento di Thereau: in campo al posto di Joao Pedro.

74′ 🔄 Nel Cagliari fuori Cacciatore dentro Srna. Rinviato l’ingresso di Thereau.

74′ 🔄 Altro cambio per Ranieri, fuori El Shaarawy, dentro Under.

73′ Perotti serve Dzeko al limite dell’area piccola, il bosniaco calcia alto.

73′ Cross dalla destra di Kluivert per il colpo di testa di El Shaarawy, miracolo di Cragno che con una gran parata dice no.

72′ Colpo di testa sbagliato di Joao Pedro. La palla arriva a Cacciatore sulla destra, tiro-cross con Mirante che con i pugni manda in angolo.

71′ Lungo possesso palla della Roma nel tentativo di addormentare la partita.

68′ 🔄 Primo cambio anche per Maran: Birsa lascia spazio a Deiola.

66′ Cross basso di Kolarov dalla sinistra, Ceppitelli chiude sul primo palo rischiando l’autogol. Palla in angolo.

63′ 🔄 Primo cambio nella Roma: dentro Perotti al posto di Pastore.

62′ Punizione di Kolarov rasoterra sotto la barriera, la palla non passa.

61′    Pisacane ferma fallosamente Pastore al limite dell’area: cartellino giallo anche per l’altro centrale rossoblù.

56′ Occasione per Pellegrini, che riceve dalla sinistra di Kolarov ma al centro dell’area calcia fuori. Cagliari completamente fuori dalla partita.

55′ PALO DI DZEKO! Il bosniaco prende la mira, Ceppitelli devia con la spalla spiazzando Cragno, ma il legno lo salva.

52′ Azione insistita della Roma, alla fine la difesa rossoblù mura il tiro di El Shaarawy.

46′ Cross dalla sinistra di Pellegrini, Pavoletti non ci arriva, c’è invece Birsa sul secondo palo. Il colpo di testa dello sloveno però non trova lo specchio della porta.

46′ Inizia il secondo tempo all’Olimpico: calcio d’inizio battuto dal Cagliari.

Squadre in campo per la ripresa con gli stessi undici del primo tempo.

SINTESI PRIMO TEMPO – Inizio shock per il Cagliari, sotto 2-0 dopo appena 7′ per i gol di Fazio e Pastore. Timida reazione per i rossoblù con un tiro di Pavoletti parato da Mirante. Ma nel primo tempo c’è stata solo la Roma in campo, che ha sfiorato a più riprese il tris. Solo la traversa ha negato a Pastore la doppietta.

45′ Manganiello fischia la fine del primo tempo: Roma avanti sul Cagliari per 2-0 grazie ai gol di Fazio e Pastore.

45′ Colpo di testa debole di Dzeko, parata facile per Cragno.

45′ Non ci sarà recupero.

44′ Tiro a giro di El Shaarawy dal limite dell’area, Cragno in tuffo devia in angolo.

43′ TRAVERSA DI PASTORE! L’argentino riceve dalla destra ancora da Kluivert, che sfrutta il velo di El Shaarawy e colpisce a botta sicura spiazzando Cragno. Il pallone però colpisce il legno superiore e rimbalza prima della linea.

39′ Florenzi intercetta il rinvio dal fondo di Cragno, scambia con Dzeko e calcia alto.

36′    Prima ammonizione della partita per Ceppitelli, che ferma da dietro El Shaarawy in contropiede. La ripartenza era nata da un calcio d’angolo in favore del Cagliari.

34′ Colpo di testa di El Shaarawy debole, Cragno blocca.

31′ Doppio passo di Dzeko su Ceppitelli, che poi col sinistro prova a mettere il pallone al centro dell’area: Cragno con le mani intercetta in presa bassa.

26′ Tiro da fuori di Birsa murato da Manolas. Cagliari che insiste, tiene il possesso palla, ma non riesce a trovare l’occasione giusta.

20′ Cross su punizione di Pellegrini, colpo di testa Manolas in fuorigioco alto.

13′ Due corner consecutivi per i rossoblù non sfruttati però nel migliore dei modi.

12′ Reazione Cagliari: Joao Pedro serve Pavoletti, che in area colpisce con il destro, ma Mirante para in angolo.

8′ RADDOPPIO ROMA! Immediato il 2-0 giallorosso, questa volta con Pastore, che riceve dalla destra da Kluivert e da dentro l’area piazza il pallone all’angolino. Inizio shock per il Cagliari.

5′ GOL ROMA! I giallorossi passano avanti con un colpo di testa di Fazio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Cragno lascia passare il pallone, che colpisce il palo e supera la linea. Il portiere rossoblù lo allontana quando ormai è troppo tardi.

1′ Primo spunto di El Shaarawy, che salta Ceppitelli e va sul fondo, calcia da posizione defilata, ma Cragno in due tempi controlla.

1′ Tutto pronto, inizia Roma-Cagliari: calcio d’inizio battuto dai giallorossi.

17:55 – Roma e Cagliari fanno il loro ingresso in campo in attesa del fischio d’inizio allo stadio Olimpico.

17:15 – Le due squadre hanno comunicato le formazioni ufficiali. Ranieri rilancia Pastore nel suo 4-2-3-1 alle spalle di Dzeko. Maran invece conferma Birsa sulla trequarti, con Barella mezzala al posto dello squalificato Faragò. In difesa ritornano Cacciatore, Pisacane e Pellegrini.


Roma-Cagliari, formazioni ufficiali

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Pellegrini; Kluivert, Pastore, El Shaarawy; Dzeko.
A disposizione: Olsen, Fuzato; Juan Jesus, Marcano; Coric; Perotti, Schick, Under.
Allenatore: Claudio Ranieri.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Barella, Cigarini, Ionita; Birsa; Joao Pedro, Pavoletti.
A disposizione: Aresti, Rafael; Lykogiannis, Romagna, Srna; Bradaric, Deiola, Oliva, Padoin; Cerri, Despodov, Thereau.
Allenatore: Rolando Maran.


Roma-Cagliari, pre-partita probabili formazioni

Per Ranieri senza gli squalificati Cristante e Zaniolo e l’infortunato De Rossi è emergenza a centrocampo. Gli unici due impiegabili sono Lorenzo Pellegrini e Nzonzi, che agiranno in coppia nel 4-4-2 giallorosso. Largo a sinistra, sicuro del posto El Shaarawy, mentre a destra si giocano il posto Kluiverte Under. Perotti invece non è ancora al 100%. In attacco dovrebbe rivedersi la coppia Schick-Dzeko, anche se Pastore si candida per un posto sulla trequarti (con un eventuale passaggio al 4-2-3-1). Dubbi in difesa, dove Manolas dovrebbe essere recuperato per giocare al centro con Fazio. A destra ci sarà Florenzi, a sinistra Kolarov. In porta confermato Mirante, che ormai ha preso il posto da titolare ai danni di Olsen.

QUI CAGLIARI – Dopo aver raggiunto quota 40, i rossoblù possono essere più rilassati, ma non per questo molleranno la presa nelle ultime 5 giornate di campionato. A Roma, Maran dovrà fare a meno degli infortunati Castro e Klavan, oltre che dello squalificato Faragò. In difesa, davanti al solito Cragno, tornano però Pisacane (che farà coppia al centro con Ceppitelli), Luca Pellegrini (in prestito proprio dai giallorossi e fresco di chiamata in Nazionale) a sinistra, mentre Cacciatore a destra si giocherà il posto con Srna. Importante anche il ritorno di Nicolò Barella, che dovrebbe agire ancora sulla trequarti. A centrocampo, con Cigarini e Ionita, infatti, dovrebbe vedersi Padoin. In avanti la solita coppia formata da Pavoletti e Joao Pedro.

ROMA (4-4-2): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Kluivert, Nzonzi, Pellegrini, El Shaarawy; Schick, Dzeko.
Allenatore: Claudio Ranieri.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Padoin, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti.
Allenatore: Rolando Maran.


Roma-Cagliari, la vigilia di Ranieri e Maran

In casa Roma l’obiettivo è fare incetta di punti per conquistare il quarto posto: «Sarebbe un errore sottovalutare la partita dato che siamo in lotta per la Champions – le parole di Ranieri in conferenza stampa. – Il Cagliari è una squadra temibile, servirà la massima attenzione e un grande rispetto per l’avversario, che sta facendo un grande finale di stagione e che ha molti giocatori importanti. Detto questo, i ragazzi stanno lavorando seriamente per giocarsi al meglio la volata Champions. Il Cagliari pericoloso sul gioco aereo? Mi piace la marcatura ad uomo, ma devo valutare la capacità dei miei giocatori, se sanno tenere l’avversario oppure no. Per questo in alcune squadre ho giocato a zona, anche se così l’avversario può essere più pericoloso in terzo tempo».

Dall’altra parte Maran pensa alla Roma, ma uno degli ostacoli del Cagliari può essere proprio il Cagliari. Il tecnico rossoblù ha voluto tenere sull’attenti i sui: «La settimana è stata caratterizzata dall’entusiasmo per i 40 punti. Dobbiamo correre ancora per la matematica, poi consolidare quanto conquistato in questo percorso. Abbiamo voglia di fare bene, abbiamo 5 partite per fare calcio e fare felici i nostri tifosi. Il presidente ha parlato di decimo posto? Siamo decimi, è normale che non vogliamo perdere posizioni. Non perdiamo però di vista l’obiettivo raggiunto, che è il fondamento».


Roma-Cagliari, i precedenti del match

Proprio all’Olimpico i sardi giocarono la loro prima storica partita in Serie A nel 1964: finì 2-1 per i padroni di casa: all’autogol di Greatti seguì il raddoppio di Francesconi. Nel finale il gol della bandiera dello stesso Greatti. La prima vittoria isolana in casa dei giallorossi arrivò nel 1967/68: ancora un gol di Greatti a portare avanti i sardi, poi il pareggio di CarpenettiNenè e Riva fecero allungare il Cagliari rendendo inutile la rete di Peirò nel finale. Nell’incontro successivo ancora un’affermazione rossoblù, ben più netta della precedente: Riva e Brugnera, autori di una doppietta ciascuno, firmarono il poker all’Olimpico, Taccola accorciò le distanze.

LE ULTIME VITTORIE ROSSOBLU – Come dicevamo, tanti gol ed emozioni. Ma poche gioie rossoblù: dopo le due affermazioni degli anni ’60, la squadra sarda tornò al successo nel 2011. I rossoblù di Ficcadenti si imposero sui capitolini di Luis Enrique per 1-2 grazie alle reti di Conti ed El Kabir. A pochi istanti dal triplice fischio De Rossi smorzò l’amarezza per la sconfitta. L’ultima vittoria del Cagliariall’Olimpico contro la Roma risale alla stagione 2012/13: il 2-4 per i rossoblù porta le firme di NainggolanGoicoechea (clamoroso autogol su cross di Avelar), SauPisano, al primo ed unico gol in Serie A. In gol per la Roma Totti e Marquinho. Da allora l’Olimpico è tornato ad essere stregato per il Cagliari, che nelle successive quattro partite ha raccolto un pareggio e tre sconfitte non riuscendo mai a trovare il gol.

Giocate: 38
Vittorie: 4 | Pareggi: 15 | Sconfitte: 19 
Gol Fatti: 35 | Gol Subiti: 59

Roma-Cagliari, l’arbitro del match

La partita dell’Olimpico sarà diretta da Gianluca Manganiello della sezione arbitrale di Pinerolo. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Mauro Galetto di Rovigo e Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia, mentre quarto ufficiale della partita sarà Luca Pairetto di Nichelino. In qualità di addetti a Var e Avar sono stati designati Marco Di Bello di Brindisi e Damiano Di Iorio di Vico.


Roma-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match tra Roma e Cagliari rientra tra i sette che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite dl turno andranno in onda su DAZNclicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZNRoma-Cagliari sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Serie ASky Sport 253 ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.