Primavera, Cagliari a valanga sul Benevento

primavera cagliari gagliano
© foto CagliariNews24.com

Ritorno alla vittoria per il Cagliari Primavera, che ferma l’emorragia di tre sconfitte consecutive. Ad Asseminello i rossoblù si impongono per 4-0 sul Benevento

Il Cagliari Primavera ritrova la vittoria dopo tre ko consecutivi. Ad Asseminello i rossoblù di Max Canzi si sono imposti sui pari età del Benevento dando un segnale al campionato. Inizio subito in discesa per i sardi, che a circa 10 secondi dal calcio d’inizio hanno sbloccato il risultato: azione veloce tra Gagliano e Doratiotto, con il secondo che ha battuto il portiere sannita portando avanti i suoi. La reazione del Benevento non si è fatta attendere, ma il Cagliari ha raddoppiato al 10′: protagonista ancora Doratiotto, che ha consegnato a Porcheddu il pallone del 2-0. Al 24′ i sardi vanno sul 3-0 con Sanna abile a battere Volzano di testa, ma l’arbitro annulla per un fallo del difensore isolano. Come riporta mondoprimavera.com, il Cagliari continua a creare occasioni senza però riuscire ad incidere sino al 45′.

RITORNO ALLA VITTORIA – Nella ripresa stesso copione: la squadra di Canzi occupa stabilmente la metà campo ospite, il Benevento resiste e tenta di offendere quando possibile. Al 60′ rossoblù ad un passo dal 3-0, ma il tiro di Ladinetti si ferma sul palo. Nell’ultimo quarto di gara il Benevento cerca di farsi pericoloso, ma è il Cagliari a sfiorare la rete con Gagliano al 73′: tiro a giro respinto con i pugni da Volzano. Al 76′, dopo un flipper nell’area rossoblù, il giallorosso Conte manda a lato da buona posizione. All’83’ arriva il tris dei padroni di casa, con Gagliano che batte Volzano sopo la respinta del portiere sul tiro di Marongiu. Al 91′ su cross da corner Gagliano stacca di testa trovando il poker. Con la vittoria odierna i rossoblù salgono a quota 42 punti in classifica.

Primavera, Cagliari-Benevento 4-0: il tabellino

Marcatori: 1′ Doratiotto, 10′ Porcheddu, 83′ Gagliano, 91′ Gagliano

CAGLIARI: Daga, Kouadio, Cadili, Antonini Lui, Sanna, Marongiu, Ladinetti, Porcheddu, Lombardi (Porru 75′), Doratiotto , Gagliano.
Allenatore: Canzi

BENEVENTO: Volzone, Giobbe, De Caro, Ziello (dal 64′ Chiacchio), Parisi, Cuccurullo, Cavaliere, Donnarumma, Rillo (dal 30′ Marchetti), Pinto, Santarpia.

Arbitro: Andrea Colombo di Como.

Articolo precedente
primavera cagliari tettehPrimavera, i convocati di Canzi per Cagliari-Benevento
Prossimo articolo
cossu cagliariCagliari-Udinese, le pagelle: brillano Cigarini e la qualità di Cossu