Pordenone, Magnaghi: «A Cagliari per fare la nostra gara»

© foto pordenonecalcio.com

Verso Cagliari-Pordenone, i friulani sono l’unica squadra di Serie C rimasta in gioco nella Tim Cup. L’attaccante Magnaghi ci crede: «In Sardegna per vincere»

Questo pomeriggio, alle 15, il Cagliari ospiterà il Pordenone alla Sardegna Arena nella gara valida per il IV turno di Tim Cup. In palio il passaggio agli ottavi, da disputare a San Siro contro l’Inter. Un sogno per la squadra friulana, unica di Serie C ad essere ancora in corsa nella massima coppa nazionale. Per il Cagliari sarà una gara probante nonostante le due categorie di differenza: i sardi vanno a caccia del riscatto dopo la sconfitta interna proprio contro l’Inter. Non sarà gara facile: Lopez in questi giorni ha predicato rispetto per l’avversario ed annunciato un ampio turn over. Dall’altra parte i neroverdi degli ex Colucci – attuale tecnico dei friulani – e Burrai tenteranno di fare il colpaccio in casa di una squadra di Serie A per andare a sfidare l’Inter alla Scala del Calcio.

QUI PORDENONE – Reduce da una  vittoria che ha spezzato la striscia di tre sconfitte di fila, il Pordenone vuole provare a stupire: «Non andremo a Cagliari a fare una passeggiata, ci andremo per vincere», ha spiegato Simone Magnaghi a Il Gazzettino di Pordenone. L’attaccante, autore del gol vittoria nell’ultima gara di campionato contro il Vicenza, ha mostrato orgoglio per il match che attende i suoi ma non intende arrendersi al pronostico: «Siamo orgogliosi di esserci e curiosi al tempo stesso. Vogliamo misurarci con un team della massima serie per capire chi siamo e quanto dobbiamo migliorare per arrivare nel calcio dei grandi. Di certo non regaleremo niente a nessuno. Scenderemo in campo, come sempre, per fare la nostra partita».

Articolo precedente
cragnoCragno premiato al Galà del Calcio: miglior giovane della Serie B 16/17
Prossimo articolo
Pordenone, i convocati di Colucci per Cagliari