Connettiti con noi

Hanno Detto

Polemiche Var, Pieri: «Protocollo? Vecchio e va cambiato»

Pubblicato

su

Tiziano Pieri, ex arbitro italiano, ha detto la sua sulle recenti polemiche in Serie A per alcune decisioni del Var

Tiziano Pieri, ex arbitro italiano, in una intervista a Il Mattino ha detto la sua sulle recenti polemiche arbitrali in merito ad alcune decisioni del Var.

PROTOCOLLO DA CAMBIARE – «È un meccanismo da oliare per dare certezze a chi sta in campo, sugli spalti e nel rapporto con i mass media. Il decisionismo eccessivo può diventare un boomerang. Inoltre, il VAR può aprire una strada per la trasparenza: quella di far ascoltare le comunicazioni che ci sono tra chi è alla macchina e chi sta in campo. Il protocollo, ormai, ha fatto il suo tempo: va cambiato. Si tratta di un protocollo stilato quando ancora il VAR era off line. Questo protocollo fa acqua: il chiaro ed evidente errore sta assumendo una valenza troppo soggettiva. L’idea era quella di evitare di evitare gli errori grossolani, ma ora è diverso: l’uso non può esser così limitato».