Pisacane: «È colpa nostra, dobbiamo ritrovarci» – VIDEO

Il difensore del Cagliari Fabio Pisacane ha parlato in mixed zone al termine della sconfitta per 2-0 con il Milan

Una giornata complicata per provare a contenere Zlatan Ibrahimovic. Fabio Pisacane ha perso il duello con lo svedese, in gol nel 2-0 del Milan sul Cagliari. Al termine della partita il difensore rossoblù ha parlato nella mixed zone della Sardegna Arena.

LE DICHIARAZIONI«Purtroppo paghiamo sempre le prime disattenzioni. Possono capitare questi periodi nel corso di un campionato. Dobbiamo fare mea culpa, perché se questa è la quarta sconfitta consecutiva vuol dire che qualcosa non sta funzionando. Dobbiamo avere la serenità di capire che sta solo a noi tirarci fuori da questo momento. Ci manca brillantezza mentale. La colpa è solo nostra, non di moduli o di gambe. Un mese e mezzo fa eravamo indemoniati. Oggi abbiamo perso lo spirito battagliero che ci permetteva di fare anche trame di qualità. Sono scorie che ti porti dietro da partite che hai perso. Dopo che abbiamo preso gol è sembrato che ci sia crollato un palazzo addosso. Alla fine oggi credo che oggi sia venuta fuori la qualità del Milan, hanno grandi campioni. Il campionato per fortuna non è ancora finito. Pensiamo già a martedì, anche se è Coppa Italia vogliamo onorare la competizione. Poi ci concentreremo sulla trasferta di Brescia. Non abbiamo mai snobbato la Coppa. Il presidente ci tiene tanto. Cercheremo come sempre di dare il massimo, poi vedremo il campo cosa dirà. Dobbiamo cercare di resettare e pensare che queste quattro sconfitte non ci siano mai state. Serve serenità per ripartire perché c’è un girone di ritorno intero dove sono convinto che la squadra farà rivedere ai tifosi ciò che ha fatto nelle precedenti giornate. Il 6° posto in classifica a fine girone d’andata è positivo, ma i cavalli si vedono alla fine. Di tutte le 4 sconfitte quella con l’Udinese è stata quella più dura da mandare giù, anche perché potevamo fare in più».

Dal nostro inviato alla Sardegna Arena Sergio Cadeddu