Cagliari-Milan 0-2, Leao e Ibra stendono i rossoblu

brescia-cagliari
© foto Gianluca Zuddas per CagliariNews24.com

Cagliari-Milan, diciannovesima giornata della Serie A 2019/20: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Inizia male il percorso che porterà il Cagliari Calcio a festeggiare il suo Centenario. Dopo un primo tempo positivo, la squadra rossoblu ha subìto a freddo il gol rossonero di Leao in avvio di ripresa. Il raddoppio di Ibrahimovic al 65′ ha tolto morale alla squadra di Maran, che non è riuscita a riprendere in mano la partita ed ha gradualmente perso convinzione. Quarto ko consecutivo per il Cagliari, che chiude comunque al sesto posto il girone d’andata al di là dei risultati degli avversari.

Cagliari-Milan, tabellino e pagelle

Marcatori: 46′ Leao (M), 65′ Ibrahimovic (M)

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen 6; Faragò 5, Pisacane 5, Klavan 5, Pellegrini 5; Nandez 5.5 (dal 76′ Ionita 5), Cigarini 4.5, Rog 5 (dal 76′ Castro 5); Nainggolan 5; Joao Pedro 4.5, Simeone 5 (dal 68′ Cerri 5.5). A disposizione: Rafael, Lykogiannis, Walukiewicz, Birsa, Ladinetti, Oliva. Allenatore: Maran 5.

MILAN (4-4-2): Donnarumma 6; Calabria 6 (dal 72′ Conti 6), Musacchio 6, Romagnoli 6.5, Hernandez 6.5; Castillejo 6, Bennacer 6.5, Kessie 6.5, Calhanoglu 6 (dal 64′ Bonaventura 6); Leao 6.5 (dall’89’ Rebic sv), Ibrahimovic 6.5. A disposizione: Reina, Donnarumma A., Gabbia, Brescianini, Krunic, Paquetà, Suso, Piatek. Allenatore: Pioli 6.5.

Arbitro: Abisso di Palermo
Assistenti: Ranghetti di Chiari e Domenico Rocca di Catanzaro | Quarto uomo: Dionisi di L’Aquila | VAR: Nasca di Bari, AVAR: Del Giovane di Albano Laziale.

Note: ammoniti Cigarini (C), Nandez (C), Pellegrini (C), Bennacer (M)


Cagliari-Milan, cronaca e sintesi

90’+6′ – Finisce qua, dopo 6′ di recupero, Cagliari-Milan. Il Cagliari chiude il girone d’andata con la quarta sconfitta di fila

90′ – Sei i minuti di recupero concessi

89′ – Ultima sostituzione nel Milan: dentro Rebic per Leao

87′ – Tanto nervosismo e poca lucidità dei rossoblu, che non riescono a rendersi pericolosi in avanti. Nainggolan si lamenta con Abisso per le costanti perdite di tempo dei rossoneri

85′ – Cross di Nainggolan sul secondo palo, Hernandez chiude su Castro

83′ – Ibrahimovic batte ancora Olsen con un bel colpo di testa, ma Abisso annulla per fuorigioco

81′ – Ultimi 10′ scarsi di gioco. Cagliari sfiduciato, il Milan ha tutto l’interesse a tenere basso il ritmo

77′ – Cigarini al cross, Faragò colpisce ma manda altissimo

76′ – Doppio cambio nel Cagliari: escono Nandez e Rog per Ionita e Castro

75′ – Sgroppata di Leao sulla sinistra, Pisacane lo contiene con fisico ed esperienza

72′ – Seconda sostituzione nel Milan: problemi fisici per Calabria, che lascia spazio a Conti

69′ – Maran cerca la scossa: dentro Cerri per Simeone

65′ – ⚽️ RADDOPPIO MILAN: Ibra trova l’angolo lontano col sinistro e porta a +2 il Milan all’Arena

64′ – Primo cambio del match: Pioli sostituisce Calhanoglu per Bonaventura

63′ – Fase di gara costellata da tanti errori, da ambo le parti. Dopo circa un’ora di grande intensità inizia a farsi sentire la fatica

61′ – Altro scontro e nuovo giallo, stavolta il destinatario è Bennacer

60′ – Giallo anche per Pellegrini, intervenuto duramente su Castillejo

58′ – Ancora una bella azione del Cagliari, che si distende bene sulla destra: cross di Nandez, Simeone anticipato da Donnarumma

56′ – Gran giocata di Ibra, che va in slalom e si prende una punizione dai 20 metri

55′ – Cagliari brioso, Faragò va al sinistro al volo dal limite: palla sopra la traversa

51′ – Reazione Cagliari: azione prolungata del Cagliari, Nainggolan serve Simeone che controlla di petto e va in rovesciata. Palla non lontana dalla porta

46′ – ⚽️ GOL DEL MILAN: rossoblu sorpresi da una punizione battuta velocemente dal Milan, Leao servito in area calcia e grazie ad una deviazione supera Olsen

45′ – Inizia la ripresa: primo pallone al Cagliari

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara frizzante sin dalle primissime battute. Alla Sardegna Arena Cagliari e Milan giocano senza timore e danno vita ad una gara divertente ed equilibrata. Il match va a fasi ed a folate ed entrambe le compagini si fanno pericolose: i rossoblu con Nandez, gli ospiti con Ibra e Leao.

45′ – Finisce, senza recupero, il primo tempo di Cagliari-Milan

43′ – Milan in avanti, Ibrahimovic colpisce di testa ma manda abbondantemente lontano dai pali

40′ – Ancora Cagliari: Pellegrini al cross, Simeone di testa colpisce bene ma non indirizza. Donnarumma blocca

39′ Nandez in ritardo, giallo anche per lui

37′ – OCCASIONE CAGLIARI! Donnarumma calcola male i tempi ed esce fuori area, ma il  pallone è raggiunto da Nandez: il pallonetto dai 25 metri dell’uruguaiano va verso la porta ma il portiere rossonero recupera con un grande intervento

35′ – Faragò va via in un due contro due, palla a Nainggolan che di prima cerca Simeone, lanciato a rete. Recupero decisivo, si salva Donnarumma

35′ – Ancora Milan in avanti, quarto corner per gli ospiti: Joao Pedro allontana e fa ripartire il contropiede rossoblu

33′ – Milan galvanizzato dalle ultime occasioni, buon momento per i rossoneri: la squadra di Pioli attacca con convinzione ed efficacia. Cagliari in difficoltà

31′ – Ancora Milan pericolosissimo: sugli sviluppi del corner, Leao non riesce a spingere in rete da pochi passi

31′ – OCCASIONE MILAN! Ibra colpisce di testa da posizione defilata, Olsen è miracoloso e toglie il pallone dalla porta: tocco sul palo e poi sul fondo

27′ – Si rivede il Milan: Castillejo al tiro dal limite, palla alta

26′ – Brutto intervento di Cigarini su Bennacer, giusto il giallo per il regista rossoblu

24′ – Il Cagliari ha aumentato i ritmi in avanti ed ha fatto alzare i decibel della Sardegna Arena. Si scalda il clima

23′ – Azione ragionata del Cagliari: Faragò al cross, deviazione e corner

20′ – Pellegrini brucia Calabria sulla sinistra e va al cross, incomprensione Donnarumma-Romagnoli e rimpallo pericoloso di fronte alla porta rossonera. Nessun rossoblu ne approfitta

18′ – Buon momento Milan, ma il Cagliari se la cava grazie alla buona guardia di Olsen. Ora i rossoblu stanno faticando a tenere il baricentro alto

18′ – Capovolgimento di fronte: Hernandez calcia forte sul primo palo, Olsen salva con la gamba. Corner Milan

17′ – Ancora bella iniziativa di Nandez, che serve Joao Pedro a pochi metri dall’area: controllo sbagliato del 10 e occasione sfumata

15′ – Ibra ben servito in area da Castillejo, bel numero dello svedese ma il raddoppio del Cagliari è efficace

13′ – Gara che vive di folate: da una parte Joao Pedro e Nainggolan, dall’altra Leao

10′ – Dopo la partenza sprint, le due squadre hanno rallentato i ritmi e cercano spazi negli schieramenti avversari

5′ – Simeone sfrutta un rimpallo favorevole e si presenta in area di fronte da posizione defilatissima: ha lo specchio chiuso e mette in mezzo ma non trova nessuno

3′ – Ripartenza Milan: Leao vede il taglio di Calabria e lo serve, la difesa rossoblu recupera bene

2′ – Cagliari subito avanti: Nandez serve Joao Pedro in area, il tiro da posizione defilata è messo in corner. Rossoblu frizzanti in queste prime battute

1′ – Si parte: inizia Cagliari-Milan. primo pallone al Milan, che va subito in avanti con Leao ma Abisso ferma tutto per un fallo su Rog

14:55 – Tutto pronto per Cagliari-Milan: squadre nella pancia della Sardegna Arena, pronte all’ingresso in campo. Cagliari con la maglia celebrativa del Centenario


Cagliari-Milan, formazioni ufficiali

Maran, privo di cinque elementi, schiera il rientrante Pisacane al centro della difesa in coppia con Klavan. Il resto della squadra è composto dai soliti noti, con Cigarini in regia e Nainggolan-Joao Pedro dietro Simeone. Nel Milan – schierato con un nuovo 4-4-2 – fa il suo esordio dal 1′ Ibrahimovic, affiancato da Leao.

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Maran.

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Bennacer, Kessie, Calhanoglu; Leao, Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.

Cagliari-Milan
La distinta ufficiale di Cagliari-Milan

Pre partita e probabili formazioni

Rolando Maran deve fare i conti ancora con le assenze: ritroverà Pisacane al centro della difesa, ma sulla destra non ci sarà Cacciatore. Lo sostituirà Faragò, visto l’infortunio di Mattiello (finora non pervenuto) e la partenza di Pinna. Per il resto il Cagliari dovrebbe confermare i soliti noti, con Joao Pedro pronto al duello a distanza con Ibrahimovic. Pioli ha detto che lo svedese non ha i 90’, ma con ogni probabilità lo schiererà comunque titolare in coppia con Leao. I rossoneri dovrebbero passare dal 4-3-3 al 4-4-2, lasciando così in panchina Suso.

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Maran.

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Bennacer, Kessie, Calhanoglu; Leao, Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.


Cagliari-Milan, la vigilia di Maran e Pioli

MARAN – «C’è tanta rabbia per il passo falso di Torino, pur sapendo che per fare risultato bisognava essere perfetti. Siamo concentrati, ora la reazione dobbiamo darla sul campo. Stiamo bene fisicamente, dobbiamo trovare la giusta quadratura verso il nostro obiettivo. Ibrahimovic? Dobbiamo essere bravi a limitarlo. Il fatto che si giochi davanti al nostro pubblico deve farci dare qualcosa in più, a gennaio giochiamo quasi sempre in trasferta. Bilanci del girone di andata? Comunque vada chiudiamo in alto, ma domani vogliamo sfruttare l’occasione di andare più su possibile. Il Milan in questo momento cambia di partita in partita, è difficile da inquadrare. Il potenziale è di grande spessore, è una squadra destinata a crescere».

PIOLI – «È stata una settimana importante, ho visto giocatori attenti e determinati. Dobbiamo riuscire a trasformare la quantità in qualità. Abbiamo focalizzato il nostro lavoro soprattutto sugli ultimi 20 metri: ci siamo allenati su questo, cercando di essere più determinati possibili. Il Cagliari sta facendo un ottimo campionato, anche se arriva da risultati negativi. Ma le loro prestazioni sono sempre state buone. Ho un rapporto speciale con Maran, ma non voglio dargli dei vantaggi dicendo come abbiamo preparato la gara. Dobbiamo fare di tutto per tornare a vincere, dobbiamo essere pericolosi ed efficaci. Ci vuole orgoglio e intensità. Ci sono 60 punti a disposizione, dobbiamo cercarne di fare il più possibile».


I precedenti del match

La partita contro i rossoneri, da sempre carica di fascino, sarà la numero 38 giocata in casa dei sardi. Bilancio favorevole agli ospiti: appena 5 successi rossoblu, ben 17 pareggi e 15 vittorie rossonere. Il primo incrocio tra le due compagini risale alla stagione 1964/65, con Riva e Visentin che firmarono il 2-1 sulla formazione lombarda. Cagliari vittorioso anche nel 1968/69: finì 3-1 grazie alle reti di Greatti, Nenè e Riva. Ancora Rombo di Tuono, insieme a Gori, misero la firma sul terzo successo rossoblu sul Milan: era la stagione 1971/72 e la squadra di Scopigno si impose per 2-1 salendo al secondo posto in classifica. Da allora iniziò una striscia negativa per i sardi, che per 26 anni non riuscirono a strappare l’intera posta in palio contro i lombardi. Il successo tornò nell’ottobre 1998, quando una rete di De Patre regalò i tre punti al Cagliari di Ventura.

NEL NUOVO MILLENNIO – Allo 0-0 del 1999/00 seguono due sconfitte (0-1 e 0-2) nel biennio 2004-06. Il Cagliari tornò a far punti contro il Milan nel 2006/07, quando alle reti di Gilardino e Borriello i sardi opposero quelle di Suazo e Capone. Nel 2009/10 il Milan si impose con fatica per 2-3: i rossoblu di Allegri risposero colpo su colpo ai rossoneri di Ancelotti (reti isolane di Ragatzu e Matri) ma dovettero arrendersi ad un autogol di Astori. L’ultima vittoria del Cagliari contro il Milan risale alla stagione 2016/17, ultima giornata di campionato: avanti con Joao Pedro, i rossoblu furono rimontati dal gol su rigore di Lapadula (in precedenza Bacca aveva fallito un penalty contro l’esordiente Crosta). Nel finale il gol di Pisacane regalò la vittoria ai rossoblu e chiuse nel migliore dei modi l’avventura del Cagliari al Sant’Elia. L’ultimo incrocio risale alla passata stagione, quando al gol di Joao Pedro – appena rientrato dallo stop per doping – rispose Higuain nella ripresa.


L’arbitro del match

Sarà Rosario Abisso di Palermo a dirigere Cagliari-Milan. Il fischietto siciliano sarà coadiuvato dagli assistenti Sergio Ranghetti di Chiari e Domenico Rocca di Catanzaro. Quarto uomo Federico Dionisi di L’Aquila. Al VAR Luigi Nasca di Bari e Stefano Del Giovane di Albano Laziale.


Cagliari-Milan, diretta tv e streaming: dove vederla

CAGLIARI-MILAN, DIRETTA TV E STREAMING – Cagliari-Milan rientra tra i sette match di giornata che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZNclicca qui per abbonarti a DAZN. La sfida della Sardegna Arena sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Serie A ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.