Pavoletti re del colpo di testa: è il migliore d’Europa

© foto Valentina Martini

Leonardo Pavoletti tocca quota 19 gol di testa dal 2015/16, meglio di Ronaldo e Giroud: sulle palle alte in area è ormai una sentenza per gli avversari

Ancora un gol, ancora di testa. Leonardo Pavoletti, autore della rete che ieri ha ridato speranza al Cagliari nella serata del “Mazza”, si è portato a quota 6 realizzazioni in campionato, 8 stagionali considerando la doppietta di Coppa Italia al Palermo. Ben 5 le zuccate vincenti del bomber toscano, vero e proprio marchio di fabbrica. Sì, perchè se con i sui 5 gol è il miglior marcatore di testa stagionale tra i cinque maggiori campionati europei, con la rete di ieri Pavoletti ha confermato il suo stato di forma prendendo il largo come il miglior realizzatore nel fondamentale dal 2015/16, la prima stagione giocata da titolare in Serie A.

RE D’EUROPA – Prendendo in esame gli ultimi tre campionati, il panzer livornese ha spinto nel sacco di testa 19 palloni (5 con la maglia del Genoa e 14 con quella del Cagliari): quasi la metà dei gol messi finora a segno in Serie A, 41. Numeri chiaramente straordinari che lo pongono al di sopra di qualunque altro calciatore dei cinque maggiori tornei d’Europa: Pavoletti, di testa, negli ultimi tre campionati ha segnato più di Cristiano Ronaldo e Giroud, specialisti di caratura internazionale appaiati a quota 17 dietro al 30 rossoblù. Numeri che continuano a crescere con il passare delle giornate di Serie A e che hanno spinto il ct azzurro Roberto Mancini a convocarlo per le sfide contro Portogallo e Stati Uniti. Se nella passata stagione l’attaccante aveva dato prova della sua bravura nel gioco aereo, in questa lo sta confermando (quasi) ad ogni occasione utile. Pavoletti re del gol di testa, ma meglio non mettergli la corona: per motivi di lavoro potrebbe essere scomoda.

Articolo precedente
Calendario Cagliari 2018/19: date, risultati e highlights
Prossimo articolo
SPAL-Cagliari 2-2: gli highlights della rimonta rossoblù