Italia, c’è anche Pavoletti. Confermati Barella e Cragno

© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Mancini ha convocato tre rossoblù per i prossimi impegni dell’Italia: oltre ai confermati Barella e Cragno, c’è anche Pavoletti

Mancini chiama, Barella, Cragno e soprattutto Pavoletti rispondono. I tre giocatori del Cagliari sono stati convocati dal ct per i prossimi impegni dell’Italia contro Portogallo (Nations League) e Stati Uniti (amichevole). Per Nicolò Barella e Alessio Cragno si tratta di una conferma, visto che Mancini già nelle due precedenti soste aveva fatto affidamento sui due rossoblù. Ora è il turno anche di Pavoletti, che si è conquistato la chiamata a suon di gol (5 in campionato) e prestazioni. Una convocazione che era nell’aria, ma che è stata confermata solo oggi. Il 30 del Cagliari è stato preferito a Belotti e Balotelli, ancora esclusi. Erano 5 anni anni che nella Nazionale maggiore italiana non venivano convocati 3 giocatori del Cagliari. L’ultima volta accadde nel 2013, con Michael Agazzi, Davide Astori e Marco Sau.

PAVOLOSO – Non sarà la prima volta a Coverciano per Pavoletti, già convocato ai tempi del Genoa nel 2016, in vista dell’Europeo con Antonio Conte in panchina. Non ha però mai esordito in azzurro e le prossime due partite saranno l’occasione giusta per rimediare. Il bomber ha twittato una foto risalente proprio all’ultima convocazione accompagnata da un sorriso e la bandiera tricolore.

LE CONVOCAZIONI – Leonardo Pavoletti non è l’unica novità. Tre i 27 convocati in azzurro, Mancini ha infatti chiamato l’attaccante Vincenzo Grifo dell’Hoffenheim e il giovane regista Sandro Tonali (classe 2000) del Brescia. Escluso tra i portieri Mattia Perin della Juventus. Cragno è diventato così il terzo, alle spalle di Donnarumma e Sirigu, e potrà andare in panchina, in attesa – anche lui – di fare il proprio esordio.

Gli impegni dell’Italia

  • Italia-Portogallo (Nations League A) – sabato 17 novembre ore 20:45, San Siro.
  • Italia-Stati Uniti (amichevole) – martedì 20 novembre ore 20:45, “Luminus Arena” di Genk
Articolo precedente
Under 21, Di Biagio chiama ancora Romagna
Prossimo articolo
Spal-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla