Doppio Ceppitelli e Simeone, il Cagliari sbanca Parma

© foto www.imagephotoagency.it

Parma-Cagliari, terza giornata della Serie A 2019/20: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari trova i primi punti stagionali al Tardini di Parma. Al termine di una gara infinita e dalle mille emozioni festeggia la squadra di Maran, che grazie alle reti di Ceppitelli (doppietta) e Simeone trova la vittoria dopo due sconfitte consecutive.

Parma-Cagliari, il tabellino del match

Marcatori: 22′, 39′ Ceppitelli (C), 59′ Barillà (P), 77′ Simeone (C)

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi (dall’82’ Sprocati), Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman (dal 73′ Pezzella), Barillà; Kulusevski, Inglese (dal 73′ Cornelius), Gervinho.
A disposizione: Colombi, Alastra, Dermaku, Karamoh, Laurini. Allenatore: D’Aversa.

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane (dal 69′ Klavan), Ceppitelli, Pellegrini (dal 63′ Lykogiannis); Nandez, Cigarini, Rog (dall’83’ Ionita); Castro; Joao Pedro, Simeone.
A disposizione: Aresti, Rafael, Pinna, Waluckiewicz, Birsa, Deiola, Oliva, Cerri, ragatzu. Allenatore: Maran

Arbitro: Pasqua di Tivoli

Note: ammoniti Ceppitelli (C), Joao Pedro (C), Nandez (C), Pellegrini (C), Castro (C)

Parma-Cagliari, diretta live e sintesi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

90’+12′ – Finisce qui, dopo un lunghissimo recupero e tantissime emozioni, Parma-Cagliari. I rossoblu guadagnano i primi tre punti stagionali grazie alle reti di Ceppitelli (doppietta) e Simeone

90’+10 – Si giocherà ancora per due minuti

90’+9′ – Olsen risponde a Gervinho: tiro dell’ivoriano, lo svedese alza in corner

90’+7′ – VAR, ANNULLATO IL GOL A JOAO PEDRO: Pasqua annulla la gran rete del brasiliano per un fallo (dubbio) ad inizio azione

90’+6′ – GOL DEL CAGLIARI! Joao Pedro va via con una gran giocata, entra in area e fredda Sepe con un bel destro all’incrocio

90′ – Dieci minuti di recupero: tanti nonostante il tempo impiegato in occasione del recente episodio da rigore

90′ – PASQUA CAMBIA IDEA: non è rigore, il fischietto di Tivoli nega il penalty concesso pochi minuti fa

90′ – PASQUA AL VAR: il direttore di gara va a rivedere le immagini al monitor

87′ – SILENT CHECK VAR: Braccio largo di Klavan in area, Pasqua non ha dubbi ed indica il dischetto. Si attende il responso dalla sala VAR

86′ – Castro trattiene Sprocati, giallo anche per lui

83′ – Ultimo cambio nel Cagliari: entra Ionita per Rog

82′ – Ultimo cambio nel Parma: entra Sprocati per Iacoponi

80′ – GOL ANNULLATO AL PARMA: l’ex Bruno Alves colpisce di testa su calcio di punizione dalla destra e batte Olsen, ma Pasqua annulla per offside

77′ – GOL DEL CAGLIARI! Simeone va via in contropiede dopo aver strappato palla a centrocampo a Gagliolo, arriva al limite dell’area e calcia all’angolino non lasciando scampo a Sepe. Primo gol in rossoblu per il Cholito

73′ – Sostituzione nel Parma: fuori Brugman per Pezzella e Inglese per Cornelius

73′ – Il Cagliari prova a prendere fiato mantenendo il possesso ed alzando il baricentro

69′ – Secondo cambio nel Cagliari: problema muscolare per Pisacane, entra Klavan

66′ – Fase di difficoltà per il Cagliari, che soffre il ritrovato entusiasmo del Parma. I rossoblu abbassano il baricentro per superare senza conseguenze il momento

63′ – Primo cambio del match: nel Cagliari esce Pellegrini, che ha accusato un problema fisico, per Lykogiannis

62′ – Pellegrini trattiene Gervinho, arriva il giallo per il classe ’99

61′ – Ancora Parma, che guadagna un altro corner

60′ – Ancora Parma! Gervinho prima manca il pallone dal centro dell’area, poi calcia bene ma trova sulla sua strada un super Olsen. Rossoblu in difficoltà sulla sinistra

59′ – GOL DEL PARMA! Darmian cross al centro dell’area trovando Barillà: tocco facile del centrocampista, che batte Olsen ed accorcia le distanze

57′ – REAZIONE PARMA! Kulusevski si incunea in area e calcia, Olsen salva di piede. Si infiamma il Tardini. Corner per i ducali

55′ – OCCASIONE CAGLIARI! Scambio Nandez-Simeone, l’argentino calcia forte da posizione leggermente defilata ma manda a lato di poco

51′ – Bel triangolo Hernani-Darmian, il cross del terzino è deviato in angolo. Sugli sviluppi Inglese colpisce di testa ma manda fuori

50′ – Contropiede del Cagliari: Castro serve Nandez sul lato opposto, ma l’uruguaiano spreca cercando un cross frettoloso

46′ – Errore in uscita di Nandez, Brugman cerca il palo lontano col destro ma calcia male

45′ – Subito palla per Gervinho, Pisacane chiude in corner

45′ – Inizia il secondo tempo: palla al Parma

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Parma parte forte, il Cagliari fatica a trovare le contromisure. Al 15′ padroni di casa vicinissimi al vantaggio con Bruno Alves, ma la sua punizione si stampa sul palo. Il Cagliari prova a reagire ma non riesce a trovare il giusto collante tra centrocampo ed attacco e finisce per sbattere sul muro di D’Aversa. La squadra rossoblu va a sprazzi ma trova due reti, entrambe di Ceppitelli. Dopo il secondo gol i sardi hanno gestito la gara e giocato sul velluto. Si va all’intervallo sullo 0-2 per Ceppitelli e compagni.

45’+2′ – Pasqua manda le squadre negli spogliatoi

45′ – Concessi 2′ di recupero

45′ – Scambio Inglese-Gervinho in area, ma l’ivoriano è in offside

42′ – Joao Pedro va giù duro – e in ritardo – su Brugman, giallo per il brasiliano

40′ – RADDOPPIO CAGLIARI! Cigarini scodella in area, Ceppitelli stacca e batte Sepe: doppietta per il capitano rossoblu

38′ – Il Cagliari va al piccolo trotto ma alza il baricentro. Ora una punizione sulla trequarti per i ragazzi di Maran

36′ – Spinge il Parma, Cagliari in affanno

35′ – Chiusura strepitosda di Nandez su Inglese! Il 18 rossoblu sporca il controllo dell’attaccante poco prima del tiro a botta sicura

33′ – Leggerezza in uscita di Pellegrini, la palla arriva ad Inglese in area: l’ex Chievo rientra e calcia, palla a lato

31′ – Punizione dalla destra per il Parma. Cross teso di Hernani, palla smorzata che arriva a Gervinho: controllo e botta di destro, palla alta

28′ – Riprende il gioco al Tardini

27′ – Cooling break, Parma e Cagliari approfittano della pausa per dissetarsi e fare il punto con i propri allenatori

22′ – GOL DEL CAGLIARI! Sugli sviluppi del corner Nandez va via sulla fascia e mette il cross basso: dopo una deviazione avversaria la palla arriva a Ceppitelli che di piatto non sbaglia

22′ – Ci prova Cigarini, palla morbida che tocca la spalla di Alves e finisce in angolo

20′ – Ci prova ancora Rog a mettere brio all’azione rossoblu: il croato va via e guadagna una buona punizione a circa 20 metri dalla porta di Sepe

20′ – Cagliari in difficoltà nel trovare gli spazi, la manovra a centrocampo non trova sbocchi nei pressi dell’area avversaria

17′ – Prova a reagire il Cagliari: Rog va via, prende il centro e prova il tiro dalla distanza. Deviazione e primo corner per i sardi, la difesa di casa allontana

17′ – Hernani in porta: il suo destro finisce alto

16′ – Kulusevski scappa sulla linea del fuorigioco e va verso la porta, Ceppitelli lo sbilancia: punizione dal vertice sinistro per il Parma e giallo per il capitano rossoblu

15′ – PALO DEL PARMA! Bruno Alves coglie un palo clamoroso su punizione: si salva il Cagliari

13′ – Bella azione personale di Darmian, Nandez lo butta giù in tackle: punizione dai 23-25 metri per i ducali

11′ – Inglese ha tempo e spazio per calciare dal limite, Olsen non ha problemi

10′ – Fase di stanca del match, le due squadre cercano gli spazi per poter offendere

6′ – Reazione Cagliari: Nandez scappa sulla destra e va al cross basso, Simeone è anticipato ma la palla torna all’uruguaiano, che calcia forte ma alto

5′ – Punizione dalla trequarti di Hernani, Barillà colpisce di testa sul secondo palo ma manda fuori

4′ – Spinge il Parma, cross di Inglese e nuovo corner per i crociati, il Cagliari risolve in mischia ma non riesce a ripartire

4′ – Corner Parma: Palla ad Hernani che dalla distanza calcia forte ma centrale, Olsen se la cava in due tempi col brivido

1′ – Lancio lungo verso Gervinho, Ceppitelli argina in fallo laterale

1′ – Si parte: primo pallone mosso dal Cagliari

15:00 – Squadre in campo: Parma in completo casalingo, Cagliari in con l’inedita third verde

14:50 – Squadre pronte ad entrare in campo: tra dieci minuti il fischio d’inizio del match

Parma-Cagliari, formazioni ufficiali

D’Aversa deve fare i conti con le tante assenze a centrocampo: out KuckaGrassi e Scozzarella, il tecnico gialloblu schiera un 4-3-3 con Hernani, Brugman e Barillà in mediana. In avanti il tridente Kulusevski-Inglese-Gervinho. Dall’altra parte Maran, privo di Cragno, Nainggolan, Pavoletti e Faragò, rilancia Cigarini in cabina di regia. In difesa recupera capitan Ceppitelli, che affianca Pisacane al centro. In avanti Castro a supporto di Joao Pedro e Simeone.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho.
A disposizione: Colombi, Alastra, Dermaku, Karamoh, Cornelius, Laurini, Sprocati, Pezzella. Allenatore: D’Aversa.

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Castro; Joao Pedro, Simeone.
A disposizione: Aresti, Rafael, Klavan, Lykogiannis, Pinna, Waluckiewicz, Birsa, Deiola, Ionita, Oliva, Cerri, ragatzu. Allenatore: Maran.

Parma-Cagliari, pre partita e probabili formazioni

In casa gialloblù D’Aversa deve rinunciare a tre centrocampisti del peso di KuckaGrassi e Scozzarella mentre dalla parte opposta Maran sopporta i lunghi stop di CragnoFaragò e Pavoletti cui si è aggiunto nei giorni scorsi anche Nainggolan. Nel 4-3-3 dei padroni di casa dunque Kulusevski andrà ad agire come esterno del tridente, mentre in cabina di regia si piazzerà Brugman. Maran rilancia Cigarini al comando del centrocampo e riflette sulle condizioni di Ceppitelli (favorito Pisacane). In avanti Simeone scalpita per la prima da titolare.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho. Allenatore: D’Aversa

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Pinna, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Castro; Joao Pedro, Simeone. Alllenatore: Maran

Parma-Cagliari, la vigilia di D’Aversa e Maran

Le due sconfitte consecutive e le vicissitudini che hanno colpito il Cagliari ad inizio torneo non convincono D’Aversa: «Non dobbiamo pensare di poter affrontare una squadra in difficoltà, il Cagliari ha una rosa ampia e piena di giocatori di qualità. Non possiamo pensare che il Cagliari abbia zero punti e che per questo sia semplice. Non ci deve interessare questo discorso. Ho visto che con l’Inter hanno fatto un’ottima gara, loro sono una squadra che tende a farti allungare se giocano con il 4-3-1-2».

Così, invece, Rolando Maran di fronte ai giornalisti prima della partenza per l’Emilia: «Dobbiamo avere grande rispetto del Parma, ma il solo timore che dobbiamo avere è di non riuscire noi a interpretare la partita con la giusta intensità. Conta quello che mettiamo in campo noi. Dobbiamo essere precisi nelle scalate, coprire il campo e non lasciare al Parma quegli spazi in cui è pericoloso. Le aspettative sono alte e nelle prime due gare non sono arrivati punti, ma i segnali di miglioramento ci sono. Il ritiro serve a prepararsi come si deve, noi per tanti motivi abbiamo aggiunto giocatori importanti in seguito e ciò fa sì che dobbiamo lavorare ancora per trovare l’assetto giusto».

Parma-Cagliari, i precedenti del match

Il primo incrocio tra Parma e Cagliari risale alla stagione di Serie B 1931/32: il match finì in vittoria per i sardi grazie al gol di D’Alberto. Per il secondo incontro si dovette attendere oltre vent’anni: nel 1954/55, sempre in Serie B, gli isolani ebbero ancora la meglio sui padroni (doppietta di Mezzalira a ribaltare l’iniziale vantaggio di Korostolev). Soltanto nel 1990/91 il match sbarca in Serie A: al Tardini finì 2-0 per i padroni di casa, alla prima storica partecipazione in massima serie. Gli emiliani di Nevio Scala ebbero la meglio sulla squadra di Ranieri grazie alle reti di Osio e Grun.

IN SERIE A – Dopo gli inizi in cadetteria, dai ’90 Parma-Cagliari si è sempre giocata in massima serie. Il trend rossoblu non è particolarmente entusiasmante: nelle 20 gare finora disputate in Serie A i sardi hanno vinto soltanto in due occasioni (ben 13 le sconfitte). Due vittorie che arrivarono nel biennio 2009/11: nella prima gara furono Jeda e Dessena a far felici i tifosi isolani, nel 2010/11 il Cagliari di Donadoni si impose al Tardini grazie ad una doppietta di Robert Acquafresca. Dopo quelle affermazioni arrivarono due pesanti sconfitte: 3-0 nel 2011/12 e 4-1 nella stagione seguente. Dopo due 0-0 di fila, nella passata stagione è arrivata una nuova sconfitta per la formazione di Maran, infilata dalle letali ripartenze degli emiliani: prima Inglese e poi Gervinho misero al tappeto il Cagliari.

Parma-Cagliari, l’arbitro del match

Parma-Cagliari sarà diretta da Fabrizio Pasqua della sezione arbitrale di Tivoli. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Giallatini e Scatragli; quarto uomo della partita sarà Serra, mentre Doveri e Del Giovane sono stati designati rispettivamente a Var e Avar.

I PRECEDENTI – L’unico precedente dei ducali con l’arbitro di domenica risale a cinque anni fa e si riferisce a un pareggio per 2-2 in casa dell’Empoli. Ben più robusto il computo degli incroci fra Pasqua e il Cagliari: quattro in Serie B (tre vittorie e un pareggio per i rossoblù) e sei in Serie A. Limitandosi agli incontri della massima divisione – tutti relativi alle ultime due stagioni – i rossoblù hanno ottenuto due vittorie, tre pareggi e una sconfitta. I successi sono arrivati in casa dell’Atalanta (due a uno, reti di Pavoletti e Padoin) e alla Sardegna Arena contro il Bologna (2-0 firmato Joao Pedro e Pavoletti); pareggi tutti casalinghi contro SampdoriaTorino ed Empoli mentre l’unica sconfitta è il poker subìto da parte dell’Inter a San Siro due stagioni fa.

Parma-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match dell’Ennio Tardini rientra tra i tre del turno che verranno trasmessi da DAZN, mentre le altre sette gare di giornata andranno in onda su Sky Sport.