I pagelloni del Cagliari 2016/17: Melchiorri

crociato melchiorri cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

I primi gol in Serie A, un ritorno da favola e poi di nuovo il ginocchio che fa crac: la stagione di Federico Melchiorri ha vissuto di estremi

Quando si parla di Federico Melchiorri è facile che il racconto si faccia retorico, per via delle tante vicissitudini affrontate e battute dal ragazzo di Treia. Tratti romanzeschi che però mancano totalmente quando a raccontarla è il protagonista in persona, uno che della modestia ha fatto stile di vita. Anche la stagione appena conclusa si è dipanata come un film, con scene da colonna sonora trionfale come quando, al rientro dal brutto infortunio patito in Serie B, si è presentato al palcoscenico della massima categoria segnando il gol-vittoria contro la Sampdoria davanti al pubblico amico. E come quando, appena quindici giorni dopo, ha recitato il ruolo da mattatore alla Scala del calcio fulminando l’Inter. Un ritorno in grande stile alla Serie A appena assaggiata dieci anni prima, ma un sogno spezzato in fretta: appena dieci presenze, cinque partite intere facendo la somma dei minuti, con tre gol e mezzo oltre al solito apporto in avanti. Quindi di nuovo il maledetto ginocchio, di nuovo lo sconforto di un lungo stop e tanta fatica davanti. Per il secondo anno di fila Melchiorri non ha potuto festeggiare sul campo l’obiettivo raggiunto dal Cagliari, ma è sempre rimasto vicino ai compagni e si è fatto sentire parte della squadra. Ora si prepara a mettersi al pari degli altri rossoblù nel ritiro estivo, con la speranza che il prossimo anno possa mettere sul campo la sua grinta positiva lungo tutto il campionato.

VOTO: 7,5

Articolo precedente
rinnovoCalciomercato Cagliari, Borriello vicino al rinnovo
Prossimo articolo
di gennaroDi Gennaro si propone al Milan: possibile ritorno in rossonero