Nuovo stadio Cagliari, occorrono integrazioni prima del via libera

nuovo stadio cagliari
© foto CagliariNews24

Avviati i lavori della conferenza di servizi per il nuovo stadio del Cagliari: l’ampliamento della struttura impone la presentazione di integrazioni

Serviranno altre carte prima che il progetto del nuovo stadio del Cagliari possa giungere all’esame del consiglio comunale per l’approvazione definitiva. La decisione di predisporre un impianto più grande di quanto inizialmente previsto (si parla ora di 25mila posti, ma già con la predisposizione per un ulteriore ampliamento a 30mila) rende necessaria la presentazione di integrazioni allo studio di fattibilità. La crescita in altezza della struttura deve infatti passare il vaglio delle analisi paesaggistiche. Pochi minuti fa il Comune di Cagliari ha diffuso la seguente nota per spiegare la situazione dopo il primo appuntamento della conferenza di servizi: «Avviati i lavori della conferenza di servizi preliminare per l’analisi dell’ampliamento a 25.200 posti (e predisposto ulteriormente sino a 30.000) del nuovo stadio approvato dall’Amministrazione comunale nel 2016. La seduta riprenderà dopo la produzione da parte della società Cagliari Calcio di alcune integrazioni allo studio di fattibilità richieste dagli enti competenti. Dopo il via libera della conferenza di servizi, il progetto arriverà in Consiglio comunale per l’approvazione definitiva».