Connettiti con noi

Avversari

Nicola: «Sono contento per i ragazzi e per i tifosi»

Pubblicato

su

Alla fine del match della Sardegna Arena parla Davide Nicola, tecnico granata, sulla vittoria del suo Toro a Cagliari

Il Cagliari affonda e il Toro riprende a correre. Alla Sardegna Arena gli ospiti passano per 1-0 grazie alla rete di Bremer, allungando sui rossoblù e portandosi a cinque punti di distanza. Alla fine del match Davide Nicola ha risposto alle domande di SkySport parlando della vittoria importantissima in chiave salvezza.

VITTORIA IMPORTANTE – «È una vittoria che non vale più di tre punti, ma che per fortuna siamo riusciti a prendere; sono contento per i miei ragazzi, perché vedo il loro stato d’animo e vedo quanto stanno dando. Sono contento per la società perché stiamo dando il massimo. La partita mi è piaciuta, specialmente nei primi 25 minuti dove abbiamo tenuto un baricentro alto. Poi è venuta fuori la loro qualità, specialmente con Nainggolan, e abbiamo abbassato il raggio d’azione».

90 MINUTI DI EMOZIONI – «Le emozioni dei 90 minuti sono quelle della partita. Durante la settimana sentivamo che era uno scontro fondamentale, ma è chiaro che il campionato non è finito qui e c’è ancora molta strada da fare. Queste partite si possono anche perdere, ma l’importante è saper reagire».

CAMBIAMENTO – «Non mi interessa di quello che è stato l’operato precedente: l’importante è avere le nostre idee di gioco e sapere che dobbiamo lottare per salvarci. Senza questa consapevolezza non si fanno passi avanti. Mi soffermo sempre su quello che c’è da migliorare, ma sappiamo che non possiamo arrivare ad avere tutto subito».

SPIRITO DI GRUPPO – «Per me prima di tutto era fondamentale avere una coesione tra tutte le parti, dovrebbe essere scontata un’unione d’intenti per poter raggiungere un obiettivo. C’è da fare ma i ragazzi stanno rispondendo bene, e io sono contento per loro e per i nostri tifosi».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!