Connettiti con noi

News

Marin, l’evoluzione un girone dopo: così Semplici lo sta plasmando

Pubblicato

su

Dopo un girone il centrocampista del Cagliari Razvan Marin sembra un altro giocatore. Segnò al Bentegodi ora c’è di nuovo il Verona

Con Di Francesco giocava come regista davanti alla difesa: Razvan Marin, primo rumeno della storia del Cagliari, è stato spostato come mezz’ala da Semplici e ha iniziato la sua metamorfosi. Macina chilometri, si inserisce dalle retrovie ed è pericoloso dalla distanza, nel 3-5-2 ha trovato la sua giusta collocazione tattica.

Il rammarico di Semplici è non averlo in questa sosta, dove lo avrebbe sicuramente migliorato ancora.  Gli impegni con la nazionale lo riporteranno a Cagliari solo a due giorni dalla sfida contro il Verona, con cui avrà un motivo in più per fare bene: all’andata Marin segnò il suo primo e unico goal finora con la maglia del Cagliari. Il centrocampista vuole ripagare la fiducia riposta su di lui da tecnico e società, e chissà che questa volta un suo goal non valga il pareggio bensì i 3 punti.

Advertisement