Connettiti con noi

Hanno Detto

Marianella: «Il Cagliari è un mistero, è attrezzato per lottare per ben altri posti»

Pubblicato

su

Massimo Marianella ha parlato ai microfoni di Radiolina del momento del Cagliari: le parole del giornalista

Massimo Marianella ha parlato ai microfoni di Radiolina del momento del Cagliair. Le sue parole durante a “Il Cagliari in diretta”.

CAGLIARI – «Il Cagliari è un po’ un mistero visto che era attrezzato per lottare per ben altri posti. Ci sono tanti giocatori che mi piacciono nell’organico del Cagliari: da Cragno a Sottil a Nainggolan, la lista è lunga. Io non so cosa sia accaduto, sono un estimatore di Di Francesco ed ero convinto che potesse fare meglio ma le ultime prestazioni fanno ben sperare».

CARATTERE – «Difficile dire cosa sia successo, ci sono cose di spogliatoio particolari. Io credo che nessun allenatore abbia una bacchetta magica per cambiare le cose ma forse umanamente si riesce a toccare le corde giuste dei giocatori. Secondo me il Cagliari si può salvarsi, ha l’inerzia dalla sua parte e ha un grande carattere».

GODIN – «Godin non lo farei mai uscire. È straordinario, io personalmente lo adoro sia dal punto di vista calcistico che umano. Se fossi Semplici sarebbe la prima maglia che darei nello spogliatoio, poi ragionerei sugli altri compagni. Non puoi prescindere da un giocatore come Godin. Quando c’è bisogno di lui, risponde sempre presente».