Maran coccola Barella: «Non mi aspettavo che fosse così forte»

© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari, parla Rolando Maran: il tecnico rossoblù tesse l’elogio di Nicolò Barella, per lui il calciatore più decisivo dell’intera Serie A

Di Nicolò Barella si parla tanto, e non da oggi. Il centrocampista che fra un mese compirà ventidue anni è al centro dell’attenzione fin da quando era giovanissimo, oggi con la consacrazione in Serie A e le promettenti prove in azzurro è uno dei nomi più sussurrati quando si parla di mercato e sempre in cima alle classifiche di rendimento. A tesserne le lodi in una breve intervista alla Gazzetta dello Sport ci pensa Rolando Maran, tecnico che a Cagliari si è quasi sorpreso delle doti del ragazzo nonostante le alte aspettative: «Devo ammettere che non mi aspettavo di trovarmi davanti a un ragazzo così forte». Le qualità del talentino rossoblù sono quelle ideali di un centrocampista moderno: «In questo calcio la tecnica deve essere predominante, ma occorre un buon motore. Nicolò unisce tutte e due le cose. Ha un dinamismo fuori dal normale, ed è il prototipo del calciatore moderno».

Articolo precedente
Calciomercato, si parte: la situazione e gli obiettivi del Cagliari
Prossimo articolo
Calciomercato Cagliari: Sassuolo su Pisacane e Romagna, Walukiewicz arriva a giugno