Connettiti con noi

Hanno Detto

Mancosu: «Giochiamo partita per partita, cercando di ottenere il massimo»

Pubblicato

su

Il fantasista della squadra allenata da mister Fabio Liverani ha parlato a margine dell’evento Premi Ussi Sardegna

Marco Mancosu, trequartista del Cagliari, ha parlato a margine dell’evento Premi Ussi Sardegna. Intervistato per l’edizione odierna de L’Unione Sarda, ho toccato diversi punti tra infortunio, mister Liverani ed il compagno Lapadula. Queste le sue parole:

RIENTRO – «Avrei potuto aspettare ancora, dopo la sosta. Ma questo è un momento particolare, non ce la facevo più a stare fuori. Anche se non è arrivata la vittoria».

VITTORIA – «La vittoria manca, non possiamo essere contenti. Dev’essere il nostro pensiero fisso in ogni allenamento, dobbiamo limitare gli errori e magari avere anche un po’ di fortuna».

PORTAFORTUNA –  «Ma io spero di essere qualcosa in più di un semplice portafortuna. Abbiamo una squadra con tanti giocatori importanti e quando mancano si sente. Speriamo che la sosta ci aiuti a recuperare tutti per essere al meglio col Frosinone».

SOFFERENZA – «Ripeto, stare fuori è stato difficile. Soprattutto perché il Cagliari ha fatto pochi punti. Avrei sofferto meno se, pur stando fuori, fossero arrivate delle vittorie».

INFORTUNIO – «Purtroppo l’infortunio è arrivato proprio quando stavo trovando la condizione migliore, ma sono cose che capitano».

MENTALITA’ – «Dobbiamo dimenticarci la Serie A. Questo è un torneo ricco di insidie e anche un semplice episodio può determinare il risultato. Dobbiamo calarci nella dimensione della B, prima lo facciamo e prima potremo dimostrare il nostro valore sul campo».

COME IL PARMA – «Paragono il Cagliari ai gialloblù dello scorso anno, una squadra con calciatori incredibili, ma che non si era calata nella categoria, facendo un campionato anonimo. Ora che hanno capito la B, stanno facendo bene. Noi dobbiamo calarci nella categoria il prima possibile, altrimenti si perdono troppi punti e diventa difficile recuperare».

OBIETTIVO – «Dobbiamo cercare di fare il meglio possibile e, così, è un attimo tornare su. Di certo, non arriveremo ai primi due posti solo perché siamo il Cagliari, questa non è un’equazione che porta risultati. Ora giochiamo partita per partita, cercando di ottenere il massimo. Poi vedremo dove saremo, anche se l’obiettivo è arrivare davanti».

LAPADULA – «Mi sarei preoccupato se non avesse avuto occasioni. Gli pesava non segnare, ma ora non si fermerà più».

LIVERANI – «Siamo con lui, dobbiamo riuscire a fare quello che ci chiede. Io sono fiducioso».

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.