Mancini e l’esordio di Barella: «Bravo, un buon debutto»

© foto www.imagephotoagency.it

Il commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini commenta il pareggio contro l’Ucraina e stila la pagella di Nicolò Barella al suo debutto

C’era un undicesimo di Cagliari nella Nazionale scesa in campo questa sera a Marassi contro l’Ucraina. L’amichevole, che ha visto anche la celebrazione in memoria delle vittime del ponte Morandi, resterà sempre nell’album dei ricordi di Nicolò Barella. Cagliaritano di nascita, crescita e appartenenza calcistica, il talentino rossoblù ha culminato oggi la sua trafila azzurra partita tanto tempo fa con le rappresentative giovanili. È arrivato l’esordio nell’Italia dei grandi e per di più da titolare, una gara ben giocata da Barella che ha conservato la sua usuale personalità da leader pur nelle vesti di matricola. A fine partita – poco importa il risultato, uno a uno – il ct Roberto Mancini ha così commentato la serata e la prima volta del centrocampista classe 1997: «Avremmo meritato di segnare un paio di gol, dobbiamo continuare a lavorarci su. Quando hai tante occasioni devi segnare. Barella ha fatto un’ottima partita per essere al debutto. Giocavamo in casa e questo facilita le cose rispetto a esordire altrove, ma al di là di tutto è stato bravo».

Articolo precedente
Barella, buona la prima in azzurro
Prossimo articolo
barella italia nazionaleItalia, Barella: «Spero di essere piaciuto a Mancini»