Lopez sorride a Benevento: «Ci abbiamo creduto fino alla fine»

lopez cagliari
© foto CagliariNews24.com

Vittoria d’oro per il Cagliari di Diego Lopez. Il tecnico dei sardi esulta per la reazione dei rossoblù ed elogia Nicolò Barella: «Merita la maglia azzurra»

Il suo Cagliari soffre tanto a Benevento, ma i sardi riescono comunque a strappare un importante successo in chiave salvezza. Diego Lopez ha analizzato il match del Vigorito ai microfoni di Rai 2: «Ci abbiamo creduto fino alla fine. Anche all’andata abbiamo vinto allo scadere, ma oggi è stato pazzesco. Siamo venuti qui e abbiamo fatto la partita. Il Benevento gioca molto bene. Ci hanno fatto gol all’inizio del secondo tempo. Mi è piaciuta la reazione della squadra, i ragazzi hanno fatto bene perché sono rimasti concentrati fino all’ultimo». In chiusura spazio anche a un commento sulla mancata convocazione di Barella da parte dell’Italia di Gigi Di Biagio. «Mi aspettavo di trovarlo nella lista dei convocati. È molto giovane, ma lavora tanto e questo è fondamentale per il prosieguo della sua carriera. La Nazionale arriverà, ne sono sicuro».

Tramite il sito ufficiale del Cagliari Calcio arrivano altre dichiarazioni ad allargare il campo sui pensieri di Lopez nel dopogara: «Abbiamo tenuto bene il campo sino alla fine. Ho inserito tre attaccanti, siamo arrivati ad occupare l’area con due punte. La reazione c’è stata e siamo riusciti a contenere anche i contropiede del Benevento. Il calcio è questo: contro la Lazio abbiamo preso gol a trenta secondi dalla fine e avremmo meritato di vincere; stavolta abbiamo fatto due gol in quattro minuti di extratime. Ci abbiamo creduto: a volte attacchi, attacchi e non fai gol: oggi è capitato il contrario. Sono 3 punti che rimarcano l’importanza di crederci sempre e danno anche maggior sostanza al pari ottenuto domenica contro la Lazio». Allungato il vantaggio sulla zona rovente della classifica: «Ora abbiamo 5 punti di vantaggio sul terz’ultimo posto, dopo la partita contro la Spal ne avevamo 8, ieri sera solo 2. Ci siamo staccati un po’, ma il campionato non è finito, l’obiettivo non è raggiunto. Dobbiamo rimanere concentrati e continuare a lavorare come stiamo facendo».

Articolo precedente
Benevento-Cagliari, le pagelle: decide la freddezza di Barella
Prossimo articolo
De Zerbi PalermoDe Zerbi: «Benevento sprecone, ma l’arbitro ha condizionato la gara»