Connettiti con noi

Hanno Detto

Liverani: «Dev’essere l’anno di Pereiro. Giovani? Chi è bravo deve giocare»

Pubblicato

su

Mister Fabio Liverani è intervenuto ai microfoni dei media presenti dopo il primo test match stagionale

Al termine del primo test match stagionale per il Cagliari, vinto per 13-0 contro una rappresentativa locale, ha parlato mister Fabio Liverani:

TITOLARI – «La formazione titolare è da vedere, in queste partite conta poco chi gioca i primi 45 ed i secondi 45 minuti. Io poi mi aspetto i messaggi. C’è sicuramente tanto carico di lavoro in questa settimana quindi sicuramente qualcuno erano più affaticato di altri però la risposta è la ricerca di un calcio, i ragazzi si stanno impegnando molto in questa prima settimana; sono dei concetti nuovi per loro e quindi ci vuole tempo però a me fa piacere è la volontà di fare, c’è grande disponibilità da parte di tutti quanti, quando c’è questa non c’è difficoltà»

GIOVANI – «I ragazzi devono provare a mettermi in difficoltà, oggi l’hanno fatto molto bene. Io credo che a volte in Italia la problematica è la parola “giovane”. Penso che chi ha giocato oggi, chi ha 19 anni e chi va per i 20, in Europa solitamente gioca. Chi è bravo deve giocare anche qui, non credo che sia un problema di età ma di qualità. Qui al Cagliari ho trovato dei giovani molto bravi e se proseguiranno su questa strada avranno la loro possibilità»

NANDEZ E JOAO PEDRO – «Con i giocatori io cerco di averci un rapporto diretto e di serietà, loro con me sono stati così e io li reputo due giocatori del Cagliari a tutti gli effetti. Loro si allenano per il Cagliari ed io li prendo in considerazione per schierarli e confermarli. Il mercato è sempre stato così, chi ha i giocatori bravi può averli al centro del mercato però questo riguarda i giocatori e la società. ino ad oggi con me sono stati perfetti sia fuori che dentro al campo e giustamente sono dei giocatori importanti»

RICHIAMI A PEREIRO – «Gaston era affaticato come gli altri e per avere un buon collettivo. Di Pardo è nuovo, bisogna capire le qualità di Pereiro da parte dei nuovo. Gaston ci deve dare molto, come ho detto a lui questo è l’anno dove deve esplodere, prendersi responsabilità e mettere continuità nel corso del match»

MODULO – «Dipende da come si interpreta il 4-3-3 con giocatori più portati a giocare larghi e altri portati a stare piu vicino alla punta, abbiamo tante soluzioni e tanti giocatori bravi»

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.