Lega Serie A, Tavecchio nuovo commissario

tavecchio
© foto www.imagephotoagency.it

Il Consiglio della FIGC ha eletto all’unanimità il presidente federale Carlo Taveccchio, che ha auspicato un commissariamento breve: «Breve se possibile, abbiamo già altri problemi da risolvere»

Il commissario della Lega Serie A sarà Carlo Tavecchio, presidente della FIGC all’inizio del suo secondo mandato. Il nuovo commissario nominerà una jury di esperti per la riforma dello statuto della Lega, pomo della discordia dei 20 club della massima serie, e potrebbe nominare anche due subcommissari. Proprio il commissario straordinario, eletto all’unanimità dal Consiglio della FIGC, ha spiegato quanto sta accadendo in queste ore e quanto accadrà nei prossimi mesi: «Il commissariamento della Lega di A dovrà essere breve? Gli incarichi che prende Tavecchio devono essere sempre brevi e pratici, ho duemila controllori sulla testa. Il commissariamento sarà breve se sarà possibile, ma se la gattina fa tutto in fretta i figli nascono ciechi. Se in pochi mesi chiudiamo la partita del commissariamento siamo tutti felici perchè io, Uva e gli altri abbiamo già altre problematiche da risolvere. Nessuno di noi ha cercato questa situazione, non mi sono svegliato stamattina sperando di fare il commissario. Vogliamo fare in fretta ma dobbiamo portare dei risultati: la Lega di A produce la ricchezza per tutto il sistema, non possiamo permetterci il lusso di avere un organismo che non sia autogovernato dagli stessi soggetti. La Federazione non ritiene che il commissariamento sia un atto di cortesia, ma un atto punitivo. Il Consiglio federale all’unanimità ha ribadito un concetto per noi importante: il commissariamento sta in capo al presidente federale. Abbiamo smentito tutte le ipotesi di cui avete scritto: di questo sono orgoglioso, lo ritengo un grande risultato che mi dà soddisfazione», riporta repubblica.it.