Juventus-Cagliari, le pagelle: troppi regali per Ronaldo

© foto www.imagephotoagency.it

In diretta live le pagelle di Juventus-Cagliari, gara valida per la diciottesima giornata di Serie A 2019/20

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny 6.5; Cuadrado 7, Bonucci 6.5, Demiral 6.5, Alex Sandro 6; Rabiot 5.5, Pjanic 6.5, Matuidi 6 (83′ Can s.v.); Ramsey 6 (79′ D. Costa s.v.); Dybala 7 (70′ Higuain 6.5), Ronaldo 7.5.
In panchina: Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, de Ligt, Danilo, Rugani, Pjaca, Bernardeschi.
Allenatore
: Sarri 6.5.

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen 6; Cacciatore 5 (61′ Faragò 5.5), Walukiewicz 5, Klavan 4, Pellegrini 5.5; Nandez 5, Cigarini 5 (85′ Oliva s.v.), Rog 5; Nainggolan 5; Joao Pedro 5, Simeone 5 (80′ Cerri s.v.).
In panchina: Rafael, Ciocci, Carboni, Lykogiannis, Mattiello, Birsa, Castro, Deiola, Ionita.
Allenatore: Maran 4.5.

LA CRONACA DEL MATCH

Le pagelle motivate dei rossoblù

OLSEN 6: Para quello che può, provando ad evitare un passivo pesante. Poi si deve arrendere. Non perfetto sul terzo e quarto gol.

CACCIATORE 5: Tiene bene la posizione, ma sbaglia troppi appoggi in uscita.
Dal 61’ FARAGÒ 5.5: Spinge un po’ di più, ma finisce per imbarcare come i compagni.

WALUKIEWICZ 5: Esordio traumatico contro Ronaldo, Dybala e Higuain. Non ha colpe specifiche sul gol, ma resta un pomeriggio nero per tutta la difesa.

KLAVAN 4: Un autentico regalo a Cristiano Ronaldo per il gol dell’1-0. Rischia un autogol e devia anche il pallone del 3-0.

PELLEGRINI 5.5: Soffre le discese di Cuadrado, anche se chiude qualche buona diagonale. Prova a proporsi in fase offensiva, mettendo dentro qualche pallone interessante.

NANDEZ 5: Come Cacciatore, sbaglia troppi palloni in uscita. Anche quando ha campo per sfruttare le sue caratteristiche non incide.

CIGARINI 5: Poco possesso ma comunque diversi errori in fase di impostazione.
Dall’85’ OLIVA S.V.

ROG 5: Deve sempre abbassarsi per dare una mano a Pellegrini sulle scorribande di Cuadrado. Tiene bene botta, ma ha sulla coscienza il fallo da rigore su Dybala.

NAINGGOLAN 5: Poco lucido e impreciso, non riesce a caricarsi la squadra sulle spalle. Perde il pallone da cui nasce il 4-0.

JOAO PEDRO 5: Cerca di pungere in contropiede, ma si vede poco. Solo in pieno recupero – sul 4-0 – va vicino al 12° centro in campionato colpendo il palo.

SIMEONE 5: Lavora tanto in fase di non possesso e ha un paio di palloni buoni in area, che però non sfrutta a dovere.
Dall’80’ CERRI S.V.

MARAN 4.5: Un buon primo tempo seguito da una ripresa disastrosa. Serviva carattere e personalità contro questa Juventus. Invece il Cagliari è tornato al passato, uscendo dalla partita al primo errore e al primo gol subito.