Joao Pedro: «4-2-3-1? L’importante è tenere l’equilibrio»

joao pedro cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Il trequartista brasiliano Joao Pedro ha commentato il successo del Cagliari per 3-2 contro l’Empoli, ottenuto ieri al Sant’Elia

Per la prima volta dall’inizio Massimo Rastelli l’ha schierato insieme agli altri tre tenori del Cagliari, Farias, Sau e Borriello. Ospite della trasmissione televisiva “Videolina Sport”, Joao Pedro si è mostrato soddisfatto dell’esperimento attuato dal tecnico contro l’Empoli«Abbiamo giocato con quattro attaccanti, ma siamo riusciti a mantenere un buon equilibrio di squadra, il che è la cosa più importante. Nel primo tempo abbiamo segnato tre gol, forse nel finale c’è stato un pizzico di deconcentrazione: dobbiamo lavorare su questo perché altre volte potrebbe non andarci bene come oggi. Per loro oggi era più importante, ma noi volevamo vincere. Ci sono ancora due gare da giocare, vogliamo dare tutto sino alla fine».

STAGIONE – Il trequartista brasiliano analizza poi la sua stagione in rossoblù: «Sul piano personale mi do una sufficienza. Ho avuto due brutti infortuni che mi hanno condizionato, poi c’è stata la squalifica di Roma. Non mi era mai capitato di stare fuori tanto a lungo, ho sofferto tanto ma adesso sono tornato, non sono ancora al cento per cento ma voglio aiutare la squadra in queste due ultime gare di campionato».

Articolo precedente
borriello cagliariCagliari-Empoli, le reazioni rossoblù sui social
Prossimo articolo
Rafael para-rigori: è il terzo in stagione