Joao Pedro: «Due ko indigesti, vogliamo tornare a correre»

© foto CagliariNews24.com

Joao Pedro commenta la seconda sconfitta consecutiva del Cagliari: dal rammarico per il risultato alla voglia di riprendere la marcia

Dopo la beffa con la Lazio arriva un’altra sconfitta per il Cagliari, che a Udine chiude in calando un 2019 d’alta classifica. Al termine del match si presenta in zona mista Joao Pedro, che commenta così la partita di oggi: «Sapevamo che l’Udinese approccia le partite in maniera molto fisica e così è stato: hanno gettato palloni su Okaka, che è molto bravo a difenderla e a sfruttare la sua stazza. Noi nel primo tempo abbiamo costruito diverse occasioni, oltre al palo di Radja; l’Udinese sino al gol di De Paul non aveva quasi tirato in porta. Nella ripresa ci sono state altre chance per segnare, dopo la mia rete abbiamo pensato anche di vincerla; purtroppo hanno subito fatto il secondo gol a quel punto tutto si è complicato, anche se siamo riusciti ancora a creare qualcosa per pareggiarla di nuovo».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy

Prosegue Joao Pedro ai microfoni del sito ufficiale del Cagliari Calcio: «Veniamo da due sconfitte strane, difficili da digerire: lunedì abbiamo perso dopo una grande prestazione, oggi potevamo sfruttare meglio le occasioni da gol. Il campionato di Serie A è questo, duro, non lascia margini di errore. Dobbiamo essere consapevoli che non siamo più una sorpresa, tutti ci aspettano e ci temono. Per noi non cambia nulla, anzi gli ultimi risultati devono insegnarci qualcosa e darci ancora più voglia di ripartire. Siamo ancora lì, il campionato è lungo, fatto di fasi favorevoli e meno. Dobbiamo sempre essere sul pezzo. La sosta ci servirà per riposare, recuperare energie per poi riprendere ancora più forte».