Connettiti con noi

Focus

Insulti a Cragno, giusto non squalificare Cutrone?

Pubblicato

su

L’attaccante dell’Empoli si è reso protagonista di un brutto episodio verbale che non ha portato tuttavia alcuna conseguenza

«Cazzo di balbuziente di merda». Un insulto dispregiativo, paroloni atti a offendere volutamente. Patrick Cutrone ha pronunciato queste esatte parole in direzione del portiere del Cagliari Alessio Cragno. Il fatto non è una semplice voce di spogliatoio: il centravanti italiano è stato beccato nel pronunciare tale oscenità dalle telecamere. Okay la foga agonistica, okay la voglia di voler incidere nel match e di discutere o litigare con l’avversario, ma così no.

Il Giudice Sportivo ha preso la sua decisione: nessuna sanzione, non una squalifica, non una multa. Niente di niente. Ennesima pessima figura per il calcio italiano, ennesima occasione persa per dimostrare di volere veramente quel rispetto che da sempre viene chiamato dagli esponenti ai vertici alti del nostro calcio. Così non è giusto, così non va bene. Perché in un campionato “più giusto” Cutrone sarebbe stato sanzionato.

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.