Inglese: «Cagliari ottima squadra. Pavoletti? Di testa è il migliore in A»

inglese
© foto www.imagephotoagency.it

Inglese, attaccante del Parma, parla del prossimo avversario: «Cagliari attrezzato. Conosco Maran, non mi sorprende la buona partenza dei sardi»

Un gol all’andata ed uno al ritorno nello scorso campionato di Serie A, con prestazioni sempre positive. Non si può certo dire che il Cagliari porti male a Roberto Inglese. Lasciato il Chievo Verona per il Napoli, l’attaccante classe ’91 è poi passato in prestito al Parma ed evidentemente sa come fare male ai rossoblù. La sfida del Tardini, in programma sabato alle 15, non sarà esattamente come le altre per l’attaccante: sulla panchina rossoblù ora c’è Maran, tecnico con cui Inglese si è affermato in Serie A nel passato triennio. Per l’attaccante ducale la sfida contro i sardi nasconde parecchie insidie: «Sono convinto che siano un’ottima squadra. Ho avuto Maran per tre stagioni al Chievo e non mi sorprende la partenza sprint dei rossoblù. Sono attrezzati e possono ambire anche a qualcosa in più della salvezza», ha spiegato a unionesarda.it.

SU PAVOLETTI – Se i ducali di D’Aversa si affidano a lui, il Cagliari fa lo stesso con Pavoletti: «Non lo conosco personalmente, ma ci siamo sfidati in varie occasioni. Lo ritengo il miglior colpitore di testa della Serie A». In chiusura una battuta su Alessandro Deiola, rossoblù in prestito proprio al Parma: «Mi ha sorpreso. Ha grandi potenzialità sia fisiche che tecniche. Avrebbe potuto affacciarsi molto prima alla Serie A. Sono stupito che non gli abbiano dato una chance prima».

Articolo precedente
ciciretti parmaParma, Ciciretti: «Contro il Cagliari gara fondamentale»
Prossimo articolo
olbia ceterOlbia, Ceter segna alla prima in C un gol “alla Weah” – VIDEO