Infantino: «Priorità combattere il Coronavirus, il calcio viene dopo»

infantino fifa
© foto www.imagephotoagency.it

FIFA, le parole del presidente Gianni Infantino: «Il calcio deve essere unito contro il Coronavirus, un problema globale che ha bisogno di soluzioni globali»

Dopo aver parlato ieri della situazione che vive il mondo del calcio, su cui si riflettono tutte le incognite legate all’emergenza Coronavirus, oggi Gianni Infantino ha diffuso un nuovo messaggio. Il presidente della FIFA ha voluto focalizzare l’attenzione del suo discorso sulla pandemia, evitando di tornare oltremodo sulle format e modalità della ripresa delle competizioni. Anzi, quasi facendo qualche passo indietro di fronte ad un nemico che si sta rivelando difficile da bloccare: «Questi sono giorni difficili. Abbiamo un grande nemico, il coronavirus. Il calcio deve mostrare solidarietà e unità, fare squadra. E’ un problema globale ed i problemi globali hanno bisogno di soluzioni globali. Dobbiamo stare tutti dalla stessa parte, lavorare per combattere il covid-19: questa è la nostra prima priorità. La situazione è seria, il calcio viene dopo. Per prima cosa dobbiamo vincere questa partita, lavorare su questo. Poi potremo occuparci dei problemi del calcio. Torneremo più forti, con nuove idee e format, ma ora pensiamo a combattere il coronavirus».