Ibrahimovic: «I giovani mi stimolano a fare meglio»

© foto 18-01-2021 Calcio Serie A 2020/2021, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Milan. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: 0-2 Ibrahimovic

Ai microfoni di Sky Sport parla Zlatan Ibrahimovic, match winner di Cagliari-Milan: «Dovevo farne un altro, ma ne sono bastati due»

Una sua doppietta ha deciso il posticipo della 18esima giornata di Serie A: Zlatan Ibrahimovic segna due reti e permette al suo Milan di vincere per 2-0 in casa del Cagliari. Alla fine del match lo svedese ha parlato ai microfoni di Sky Sport sul suo ritorno in campo e sul risultato dell’incontro: ecco le sue dichiarazioni.

ETERNO GIOVANE – Una media di un gol ogni 52 minuti a 39 anni suonati, ma i numeri non sorprendono Ibrahimovic: «Dovevo farne un altro, ma ne sono bastati due per vincere oggi. Era una partita difficile, specialmente per me che stavo fuori da 57 giorni, contro una squadra difficile». E il mix tra esperienza e entusiasmo del Milan sta facendo bene allo svedese, come ammette lui stesso: «Questi giovani mi stimolano, mi fanno venire voglia di far vedere che posso ancora correre come loro».

CAGLIARI PUNTO DI SVOLTA – Un anno fa Ibra tornava dall’America e apriva il suo conto nella sue esperienza in rossonero proprio contro il Cagliari, mentre nove anni fa il Milan si laureava campione d’inverno proprio a Cagliari prima di vincere l’ultimo Scudetto. La Sardegna si rivela una delle tappe importanti per il Milan e per Ibrahimovic, che fa il punto della situazione: «Ci manca circa la metà delle partite, e queste saranno difficilissime perché giocheremo spesso. Con i nuovi arrivi potremo respirare e avere più condizione».

SCUDETTO – Ibra non si smentisce, e alla domanda su quanto creda allo Scudetto lui risponde semplicemente: «Credo in me, credo in Zlatan».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!