Gravina: «Spero che gli stadi possano riaprire a inizio luglio»

gravina figc
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Figc apre alla possibilità di riaprire presto gli stadi al pubblico: Gravina indica i primi di luglio se tutto andrà bene

Gabriele Gravina prova a vedere rosa nel futuro del calcio italiano, che riparte in questi giorni con la speranza di aver definitivamente superato il momento nero dovuto al Coronavirus. Le partite per ora si giocano a porte chiuse, ma il presidente della Federcalcio ai microfoni di Radio Deejay si lascia andare alla speranza: «Riapertura? Io spero per la prima settimana, primi 10 giorni di luglio, massimo metà luglio perché questo significherebbe che il nostro Paese ha buttato subito via quegli ultimi blocchi, quelle ultime restrizioni. Evidentemente usciti da questo momento particolarmente buio per il nostro Paese».