Giulini: «Ci servono ancora due vittorie. Sogno lo stadio nuovo entro il 2021»

giulini cagliari
© foto CagliariNews24.com

Nel giorno di Inter-Cagliari parla il presidente Tommaso Giulini: il numero uno rossoblù chiede concentrazione per il finale di campionato e torna sul nuovo stadio

Tommaso Giulini si racconta a 360 gradi e commenta diversi temi di interesse per la piazza cagliaritana, dal mercato alla classifica passando naturalmente per la questione stadio. Nella settimana che ha segnato la scelta di affidarsi a Sportium per la realizzazione del nuovo impianto, il presidente del Cagliari indica tempi e progetti senza perdere d’occhio l’attualità che parla di una lotta per la salvezza ancora tutta da concludere. Mentre strizza l’occhio a Joao Pedro, atteso in futuro dopo che sarà passata la bufera dovuta all’antidoping, il numero uno del club di via Mameli sfiora la questione Barella facendo trapelare un interessamento da parte del Lione ma auspicando di riuscire a preservare il talento fatto in casa.

Sullo sfondo, anzi in primo piano c’è InterCagliari, match difficile per la squadra di Lopez che combatte per evitare le sabbie mobili della classifica. I rossoblù sabato scorso hanno tratto una boccata di ossigeno, ma le insidie sono ancora in agguato. Giulini ai microfoni del Corriere dello Sport invita a mantenere la concentrazione: «Ci servono almeno due vittorie. Sabato ho visto molto entusiasmo per il successo sull’Udinese, ma io sono ancora preoccupato perché il nostro calendario è difficilissimo: trovare l’Inter, la Sampdoria, la Roma, la Fiorentina e l’Atalanta nelle ultime sei giornate non è uno scherzo. Sarà un finale di campionato molto complicato e dovremo restare concentrati fino all’ultimo».

Impossibile poi non sognare lo stadio nuovo, ora che il club di Giulini ha deciso di affidarsi al consorzio di cui fa parte l’archistar David Manica: «Il progetto definitivo sarà presentato entro la fine del 2018 e per la fine del 2019 inizieranno i lavori di demolizione del vecchio Sant’Elia. La nuova casa, se tutto andrà bene, sarà pronta per l’inizio della stagione 2021-22».

Articolo precedente
Inter-Cagliari, i precedenti: rossoblù imbattuti dal 2012
Prossimo articolo
Inter-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla