Giulini: «Continueremo a lavorare per un tifo sano»

giulini
© foto CagliariNews24

Il presidente del Cagliari Giulini al termine del vertice in Prefettura torna a parlare dei disordini di Sassari e conferma l’indirizzo del club rossoblù verso un tifo sano

Il Cagliari Calcio aveva parlato con un comunicato ufficiale appena poche ore prima, ma all’uscita dal vertice in Prefettura con le autorità di pubblica sicurezza il presidente Tommaso Giulini ha voluto ribadire i concetti espressi a nome del club. «Avete visto il comunicato: ci piace fare i fatti e non le chiacchiere. Quello che facciamo da due anni e mezzo lo abbiamo scritto a chiare lettere sul nostro sito Internet nel comunicato delle ore 16, che vi invito a leggere punto per punto. Questo è quello che abbiamo fatto in due anni, questo continueremo a fare sempre con maggiore impegno, perché crediamo che questa sia la nostra missione. Sappiamo che gestire una società di calcio, avere l’onore e la responsabilità di gestire la squadra di tutta la Sardegna rappresenta un impegno sociale estremamente importante, non solo un impegno sportivo. Quindi proseguiremo a fare quello che abbiamo fatto fin dal primo giorno». Il prefetto di Cagliari Giuliana Perrotta ha sottolineato poi come il tema non possa essere affrontato solo con la repressione ma attraverso il coinvolgimento di tutta la società civile, anche per questo motivo si pensa di organizzare fra una settimana una manifestazione che coinciderà con la giornata mondiale dello sport.

Articolo precedente
santelia fariasCagliari, allenamento al Sant’Elia: si ferma Farias
Prossimo articolo
palermo-cagliariPalermo-Cagliari, i precedenti: solo due successi rossoblù