Connettiti con noi

Focus

Genoa-Cagliari, l’esperienza di Strootman e Nainggolan per la salvezza

Pubblicato

su

Genoa-Cagliari sarà anche Strootman contro Nainggolan: l’olandese si è già preso il Grifone, il Ninja deve aiutare i sardi a cambiar rotta

L’ora di invertire la rotta. Genoa-Cagliari sarà una sfida fondamentale per il futuro dei rossoblù. Gli uomini di Di Francesco, alle prese con un digiuno dalla vittoria che imperversa ormai da mesi, hanno l’obbligo di dare una svolta alla propria stagione e di allontanarsi dai bassifondi della classifica. Tornare dalla Liguria con 3 punti in tasca permetterebbe di arrivare al giro di boa in una situazione di classifica più agiata. Ai sardi si contrapporranno i rossoblù di Ballardini, tra gli ex di giornata, in ripresa dopo un avvio complicato e reduci da 4 punti nelle ultime due uscite. Le due compagini, nella partita di domani e nelle gare a seguire, punteranno sull’apporto in mediana di due giocatori dai trascorsi importanti: Kevin Strootman e Radja Nainggolan. L’olandese, fresco rinforzo del Grifone, ha subito impattato alla grande con la nuova realtà. Arrivato in prestito dal Marsiglia, domenica è subito sceso in campo dall’inizio nel pareggio di Bergamo fornendo una grande prestazione. Il Ninja è già sceso in campo contro Benevento, Fiorentina e Milan. I rossoblù sono usciti da questo trittico con 0 punti ma il belga, nonostante uno stato di forma non ottimale, ha da subito fornito al centrocampo rossoblù il mix di qualità e quantità che ci si aspetta da lui. Strootman e Nainggolan hanno anche condiviso lo spogliatoio della Roma alle dipendenze di Di Francesco: l’olandese arrivò nella Capitale nell’estate 2013, il Ninja lo raggiunse pochi mesi dopo e insieme raggiunsero anche le semifinali di Champions League.

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!