Genoa, il Cagliari e poi il derby: i dubbi di Ballardini

© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Cagliari è partita delicata per entrambe le squadre: lotta salvezza a parte, Ballardini è atteso dal sentito derby cittadino in programma sabato a Marassi

Se il Cagliari ha l’obbligo di affrontare la partita di oggi nel modo giusto, per la posta in palio decisamente importante in chiave salvezza, il Genoa dall’alto di due punti in più in classifica ha comunque i suoi grattacapi. Il recupero in programma questa sera al Ferraris intasa una settimana che per il Grifone a cose normali sarebbe stata tutta dedicata a concentrarsi in vista del derby. Con una graduatoria che non permette ambizioni da parte sinistra, Ballardini sa bene che la piazza valuterà la squadra anche e soprattutto in funzione del risultato che maturerà nella sfida contro i cugini della Sampdoria. Il tecnico, subentrato a Juric in corso di stagione, ha l’imperativo di puntare anche a quella data per conquistarsi la riconferma per la prossima stagione. Naturale dunque che, al di là delle legittime parole della vigilia, nell’affrontare il Cagliari l’allenatore dovrà anche fare i conti con diffide e condizioni atletiche in vista del derby. Possibile dunque un certo turnover, con Giuseppe Rossi pronto a prendersi una maglia da titolare nel caso si decidesse di preservare Pandev per il match di sabato. Qualche dubbio anche su Rigoni, diffidato e quindi a rischio di saltare il derby della lanterna in caso di ammonizione. Se i sardi sono attesi da due scontri pesanti e ravvicinati in chiave salvezza, neanche i liguri possono permettersi di ignorare gli impegni futuri.

Articolo precedente
sau cagliariGenoa-Cagliari, le probabili formazioni: Lopez conferma la coppia Pavoletti-Sau
Prossimo articolo
ceppitelli cagliariCeppitelli: «Non ripetiamo gli errori della gara col Torino»