Gattuso: «Mi aspettavo un Cagliari così. Non era semplice»

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Milan Gennaro Gattuso ha parlato nella sala stampa della Sardegna Arena al termine della vittoria per 2-1 sul Cagliari

Continua la striscia positiva del Milan. I rossoneri si sono imposti in rimonta per 2-1 a Cagliari grazie alla doppietta di Kessie. Al termine della partita, Gennaro Gattuso ha parlato nella sala stampa della Sardegna Arena: «Mi aspettavo il Cagliari avanti in avvio, era una squadra in salute e questo campo è difficile. Sapevamo non fosse semplice. Può crescere il Milan? Noi siamo apposto, ho chiesto di non far nulla sul mercato. Penso che siamo giovani e dobbiamo crescere, mettendo i giocatori nella condizione di migliorare partita dopo partita. Oggi abbiamo espresso un buon calcio, mi rammarica che tiriamo molto in porta ma realizziamo poco. Abbiamo vinto impedendo al Cagliari di giocare. Due uomini su Faragò? Sì, perché questo è il tema tattico dei rossoblù. Oggi sono state molto brave le nostre mezze ali, hanno avuto i tempi giusti. Cragno e Donnarumma? Sappiamo quanto sia forte Cragno, si vede la mano di Magni. Questo è il Milan di Gattuso? Non so quale sia il Milan di Gattuso, ho esperienza anche se dicono di no ma non sono un allenatore di prima fascia. Sono contento che la mia squadra cresca e giochi bene. Questo grazie anche al mio staff. Barella? Lo volevo anni fa. È interessantissimo, sta migliorando, ha qualità, tecnica e quantità. Va a mille all’ora e perde pochissimi palloni. Può migliorare soltanto».

Articolo precedente
fariasCagliari-Milan, le pagelle della partita: non basta Barella
Prossimo articolo
pisacane cagliariPisacane: «Con il 2-0 sarebbe stata un’altra partita, siamo sulla strada giusta» – VIDEO