Fiorentina-Cagliari, le pagelle dei rossoblù: Pavoletti brinda con un gol

© foto www.imagephotoagency.it

Fiorentina-Cagliari, le pagelle. Finisce uno a uno il match del Franchi, decidono le reti di Veretout e di Pavoletti che festeggia la nascita del figlio

FiorentinaCagliari finisce con un pareggio: primo tempo a ritmi più elevati, ripresa meno veloce ma è allora che sono arrivati i gol. Veretout ha portato avanti i suoi su calcio di rigore concesso da Giacomelli dopo l’intervento del Var. Fatale un maldestro intervento di Barella su Chiesa. Poco dopo la reazione rossoblù, culminata con il gol di Pavoletti: il bomber è arrivato per primo su un traversone basso del fido Faragò. Zampata vincente e occasione per festeggiare l’arrivo del figlio Giorgio, nato poche ore prima del match. Le pagelle del match.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6,5: Ordinaria amministrazione fino a tre minuti dal termine, fa il suo quando viene chiamato in causa e poi si supera con un gran colpo di reni su deviazione volante di Chiesa. Spiazzato in occasione del rigore di Veretout.

Faragò 6,5: Non parte spesso, visto che deve fronteggiare gli esterni viola che lo impegnano in difesa. Quando entra Pavoletti si accende una lampadina sulla sua testa e va a regalargli l’ennesimo assist vincente.

Ceppitelli 6,5: Al rientro dopo due mesi, si piazza in mezzo e guida il pacchetto difensivo con la solita precisione. Qualche sbavatura, in linea con il calo dei compagni, nella prima parte della ripresa.

Pisacane 7,5: Sempre attento, tiene bene la posizione e regala qualche chiusura di spessore. Su tutte quella last minute a fermare Simeone a dieci minuti dalla fine. Un salvataggio che vale un gol.

Padoin 6: Preciso come un orologio. Anche lui costretto a stare guardingo per via degli esterni di Pioli, comanda la fascia senza esagerare con le sortite.

Ionita 5,5: Volenteroso ma confusionario, si fa ammonire nel primo tempo per una trattenuta inutile nel cerchio di centrocampo. Tanta corsa, da rivedere quanto a precisione.

Bradaric 6,5: Il geometra del centrocampo rossoblù sbaglia pochi palloni. Legge bene le fasi della gara e a seconda del momento sposta la sua azione in avanti o indietro trovandosi a suo agio sia nell’appoggio che nell’interdizione.

Barella 5,5: Primo tempo senza mai mettere il turbo, nella ripresa perde banalmente un pallone e per rimediare provoca il rigore. Paradossalmente la cosa lo sveglia, da lì in poi gioca con maggiore lucidità, ma ha abituato a prestazioni di maggior spessore.

Castro 6,5: Molto bene nel primo tempo, detta i tempi di respiro al rombo di centrocampo. Si spegne pian piano negli ultimi venti minuti. Dal 90′ Dessena: sv.

Joao Pedro 6,5: Canta e porta la croce per lunghi tratti della gara, dedicandosi tanto a disturbare Veretout quanto a inventare qualcosa in avanti. Si conferma ottimo interprete della posizione di aiuto al centravanti di turno.

Cerri 5: Mai pericoloso, preferisce il gioco di sponda senza però riuscire a dare profondità ai suoi. Nel primo tempo prova spesso il dialogo col compagno di reparto, nella ripresa scompare. Dal 62′ Pavoletti 7: Entra in campo e dopo sette minuti sta già festeggiando la paternità. Sul traversone basso di Faragò sfodera la rapidità di un rapinatore dell’area di rigore.

Maran 6,5: Imposta un 4-3-1-2 nel quale il rombo di centrocampo si espande e si contrae garantendo alla squadra buona densità in entrambe le fasi. Gran pressing nel primo tempo, una flessione per la prima parte della ripresa ma poi i suoi hanno la giusta reazione al gol avversario.


Le pagelle della Fiorentina

FIORENTINA: Lafont 6; Milenkovic 6, Pezzella 6, V. Hugo 6, Biraghi 6,5; Edmilson 5,5, Veretout 6,5, Gerson 5,5 (dal 78′ Eysseric 5,5); Chiesa 6,5, Simeone 5, Pjaca 5,5 (dal 70′ Mirallas 5,5).
A disposizione: Dragowski, Sottil, Laurini, Ceccherini, Hancko, Dabo, Diks, Benassi, Vlahovic, Eysseric,  Thereau, Mirallas.
Allenatore: Pioli 5,5

Articolo precedente
joao pedroJoao Pedro all’intervallo: «Buon Cagliari, ma dobbiamo essere lucidi davanti»
Prossimo articolo
fiorentina-cagliariFiorentina-Cagliari 1-1, pagelle e tabellino