Fiorentina-Cagliari 1-1, pagelle e tabellino

fiorentina-cagliari
© foto CagliariNews24.com

Fiorentina-Cagliari, 9ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari pareggia 1-1 a Firenze al termine di una gara importante dal punto di vista della compattezza. L’organizzazione del gioco della squadra di Maran è tangibile, il pressing funziona e la fase di non possesso mette in difficoltà una Fiorentina che avrebbe voluto fare la gara. Dopo lo 0-0 del primo tempo, i viola tornano in campo con un altro piglio e trovan il vantaggio su rigore con Veretout. Passano 9′ e Pavoletti, entrato da 6′, trova il tocco vincente. La gara sale di intensità e le due squadre tentano di portare via l’intera posta in palio, ma alla fine la contesa si chiude in parità. Sardi a quota 10 punti in classifica.

Fiorentina-Cagliari, tabellino in diretta

Marcatori: 60′ Veretout (F), 69′ Pavoletti (C)

FIORENTINA (4-3-3): Lafont 6; Milenkovic 6, Pezzella 6, V. Hugo 6, Biraghi 6,5; Edmilson 5,5, Veretout 6,5, Gerson 5,5 (dal 78′ Eysseric 5,5); Chiesa 6,5, Simeone 5, Pjaca 5,5 (dal 70′ Mirallas 5,5).
A disposizione: Dragowski, Sottil, Laurini, Ceccherini, Hancko, Dabo, Diks, Benassi, Thereau.
Allenatore: Pioli 5,5

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6,5; Faragò 6,5, Pisacane 7,5, Ceppitelli 6,5, Padoin 6; Ionita 5,5, Bradaric 6,5, Barella 5,5; Castro 6,5 (dall’89 Dessena sv); Joao Pedro 6,5, Cerri 5 (dal 62′ Pavoletti 7).
A disposizione: Aresti, Rafael, Andreolli, Pajač, Romagna, Cigarini, Doratiotto, Sau.
Allenatore: Maran 6,5

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Note: ammoniti Ionita (C), Barella (C)

Fiorentina-Cagliari, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il vento non si placa, ma nella ripresa sono le due squadre ad aumentare il ritmo e diventare protagonista del match. Partenza forte dei padroni di casa, che trovano il gol su rigore dopo una doppia ingenuità di Barella. La risposta del Cagliari sta nella zampata di Pavoletti, entrato da pochi minuti e abile a battere Lafont sotto porta. Dopo il pareggio le squadre vanno a caccia del gol vittoria e la gara diventa frizzante. Alla fine è 1-1: i sardi muovono la classifica e salgono a quota 10 punti, la Fiorentina si ferma dopo quattro vittorie su quattro al Franchi.

102′ – Finisce qui Fiorentina-Cagliari. Vantaggio viola firmato da Veretout su rigore al quarto d’ora della ripresa, risposta isolana con Pavoletti nove minuti dopo

96′ – Joao Pedro guadagna con caparpbietà un calcio d’angolo da cui però non scaturisce nessuna occasione degna di nota

95′ – Si riprende, si andrà avanti sino al 99′

94′ – Fasciature per entrambi i difensori. Si giocherà per altri 4′ dalla ripresa del gioco

91′ – Scontro aereo tra Pezzella e Milenkovic. I due viola hanno bisogno di cure mediche, gioco fermo

90′ – Saranno 5 i minuti di recupero

89′ – 🔄 Secondo cambio di Maran: entra Dessena per Castro. Presumibilmente Barella continuerà a far da raccordo tra centrocampo e attacco

87′ – GRAN PARATA DI CRAGNO! Chiesa colpisce al volo trovando una parabola insidiosissima, il portiere rossoblù smanaccia

86′ – 🔄 Ultimo cambio di Pioli: entra il classe 2000 Vlahovic, esce Simeone

83′ – Gara vibrante, entrambe le squadre vogliono provare a portare via l’intera posta. E ora le distanze tra i reparti aumentano

81′ – OCCASIONE CAGLIARI! Joao Pedro a tu per tu con Lafont, il portiere viola salva con il piede

80′ – Simeone di fronte a Cragno, il recupero di Pisacane (l’ennesimo) è da applausi. Partita strepitosa del 19 del Cagliari

79′ – Bella giocata di Chiesa, che cerca l’angolino lontano con l’interno punta. Cragno attento

78′ – 🔄 Cambio Fiorentina: dentro Eysseric per Gerson

75′ – Altra punizione da posizione interessante guadagnata da Barella. Joao Pedro al tiro, Lafont blocca con facilità

74′ – Buon momento del Cagliari, lunga azione che si chiude con il cross dalla sinistra di Castro: Joao Pedro è anticipato in area

71′ – Brivido nell’area sarda, Chiesa va via dopo un’indecisione di Faragò e crossa forte, non ci arriva nessuno

70′ – 🔄 Cambio Fiorentina: dentro Mirallas per Pjaca

69′ – ⚽️ PAREGGIO DEL CAGLIARI! Bel break di Joao Pedro, che scarica sulla destra per Faragò: l’ex Novara cerca e trova Pavoletti, che sotto porta non sbaglia e riporta il risultato in parità

68′ – Molti rossoblù particolarmente nervosi

66′ – La sfuriata del Cagliari si esaurisce senza risultati tangibili. Ora la Fiorentina prova a riprendere in mano il pallino

64′ – Il Cagliari prova a riprendere campo. Barella guadagna una punizione nei pressi del lato lato corto sinistro dell’area

62′ – 🔄 Primo cambio del match: Maran manda in campo Pavoletti per Cerri

60′ – ⚽️ FIORENTINA IN VANTAGGIO: Veretout spiazza Cragno e porta avanti i suoi

59′ – RIGORE PER LA FIORENTINA: Giacomelli assegna il penalty dopo aver rivisto l’episodio del contrasto, giallo per Barella

57′ – VAR. Barella perde palla ingenuamente e dopo pochi secondi va deciso su Chiesa in area. I viola chiedono un rigore, Giacomelli va al monitor del VAR

56′ – Barella in tackle su Milenkovic, si scaldano gli animi

51′ – OCCASIONE FIORENTINA! Chiesa colpisce di testa da due passi con Cragno immobile, palla clamorosamente fuori

50′ – Biraghi al tiro da posizione defilata, chiude bene Pisacane

47′ – Avvio deciso dei padroni di casa, il Cagliari fatica ad uscire dalla propria metà campo: anche i rilanci di Cragno si fermano prima della linea di mezzo

46′ – Ancora Fiorentina: Chiesa serve Simeone alle spalle della linea difensiva, Pisacane è provvidenziale in chiusura. Corner già battuto, palla sul fondo

45′ – Subito viola pericolosi: corner dalla destra

45′ – Inizia la ripresa: palla al Cagliari. I rossoblù affronteranno il resto della gara contro vento

SINTESI PRIMO TEMPO – Il protagonista di Fiorentina-Cagliari, finora, è il vento. Dopo alcuni minuti di difficoltà, le due squadre hanno preso le contromisure ma non hanno voluto esporsi eccessivamente. Bene il Cagliari in fase di non possesso, poche ma buone le transizioni tentate. Più possesso palla dei padroni di casa, vicinissimi al gol soltanto nel finale di frazione con Chiesa.

45′ – Giacomelli non concede recupero, si va all’intervallo sullo 0-0

45′ – OCCASIONE FIORENTINA! Chiesa riceve in area, punta Pisacane e calcia in diagonale: palla a lato di un soffio

41′ – Arriva il primo giallo del match, è nei confronti di Ionita

38′ – Contropiede viola: Veretout va via e cerca Simeone sul lato debole, Castro è strepitoso in diagonale

38′ – Altra buona transizione del Cagliari: Cerri per Faragò, che serve l’accorrente Joao Pedro: il brasiliano non entra in area solo grazie ad un’ottima chiusura difensiva

32′ – Chiesa va via in area, Bradaric chiude bene

31′ – Si sono scambiati di fascia Pjaca e Chiesa: ora il ’97 è a sinistra. Scambio di mezzali anche nel Cagliari: Barella segue il compagno di nazionale e Ionita va sul croato

29′ – Buona azione dei rossoblù, Barella va al cross e trova un corner. Ma il traversone dalla bandierina non porta nulla di utile per i sardi

25′ – Cagliari ben disposto in campo, funziona anche il pressing. Fiorentina in difficoltà nella costruzione

22′ – Scambio Joao Pedro-Cerri, il numero 9 va al tiro con il sinistro (non irresistibile): Lafont salva. Bene finora l’intesa tra i due

21′ – Bradaric vede e serve Joao Pedro, Milenkovic è provvidenziale di testa. Altro corner per i rossoblù: palla forte e tesa, Cerri cerca l’acrobazia senza successo

20′ – Cross di Barella, che guadagna un altro corner

19′ – Buona azione di Cerri, che riceve in area e col tacco al volo serve Castro: tiro da posizione ravvicinata ribattuto in corner dalla difesa

17′ – Risponde la Viola: Pjaca al cross dalla sinistra, Pisacane allontana di testa. Ci riprova Biraghi, stavolta è bravo Padoin in chiusura su Chiesa

17′ – Ionita serve Joao Pedro in area, il brasiliano liscia da buona posizione

16′ – Se ne va il primo quarto d’ora, dopo qualche minuto di difficoltà dovuta al vento le due squadre sembrano aver preso le contromisure

13′ – Minuto numero 13, si alza il coro dedicata ad Astori ed accompagnato dagli applausi del Franchi

12′ – OCCASIONE VIOLA! Uno-due Chiesa-Pjaca, il classe ’97 va al cross basso: la palla attraversa tutta la porta e si perde fuori senza che nessuno riesca nella deviazione

11′ – Prima conclusione del Cagliari: ci ha provato Bradaric dai 30 metri, palla alta

7′ – Cross di Biraghi, la palla cambia traiettoria per il vento: deviazione e palla che finisce tra le mani di Cragno

6′ – Castro duro su Biraghi nei pressi del vertice sinistro dell’area, punizione da posizione interessante per la Fiorentina

4′ – Buon giro palla dei padroni di casa, cross di Chiesa e palla allontanata due volte da Pisacane

3′ – Vento fastidioso al Franchi, difficile far girare la sfera

1′ – Primo pallone alla Fiorentina, il Cagliari attende

Squadre in campo. Fiorentina in viola, Cagliari in completo bianco

16:50 – Ecco le formazioni ufficiali: Pioli sceglie Edmilson Fernandes al posto di Benassi. In avanti il tridente Chiesa-Simeone-Pjaca. Dall’altra parte Maran, un po’ a sorpresa, al centro della difesa schiera Pisacane (e non Romagna) al fianco del rientrante Ceppitelli. In avanti out Pavoletti, neo papà che ha raggiunto la squadra solo in mattinata. Il numero 30 parte dalla panchina: il terminale offensivo sarà Cerri.

Fiorentina-Cagliari, formazioni ufficiali

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, V. Hugo, Biraghi; Edmilson, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Pjaca.
A disposizione: Dragowski, Sottil, Laurini, Ceccherini, Hancko, Dabo, Diks, Benassi, Vlahovic, Eysseric,  Thereau, Mirallas.
Allenatore: Pioli

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Pisacane, Ceppitelli, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Castro; Joao Pedro, Cerri.
A disposizione: Aresti, Rafael, Andreolli, Pajač, Romagna, Cigarini, Dessena, Doratiotto, Pavoletti, Sau.
Allenatore: Maran

Fiorentina-Cagliari, probabili formazioni e prepartita

Dopo la pausa per le Nazionali torna in campo la Serie A. Domenica alle 18 il Cagliari farà visita alla Fiorentina. Stefano Pioli potrà contare sull’undici tipo. Porta difesa dal 19enne Alban Lafont. Davanti all’estremo difensore francese ci saranno MilenkovicVitor HugoPezzella e Biraghi, quest’ultimo fresco di gol con la maglia dell’Italia di Mancini. Regia della squadra affidata ancora una volta a Veretout, coperto ai lati da Gerson Benassi. In attacco Chiesa Pjaca si metteranno al servizio del Cholito Simeone.

QUI CAGLIARI – Tra i pali rossoblù ci sarà Alessio Cragno. Nonostante sia nato a pochi passi dallo stadio Franchi, il portiere non è però passato dal vivaio della Fiorentina. In difesa riecco Luca Ceppitelli. Il difensore umbro giocherà in coppia con Romagna. Maran dovrà fare a meno anche di Srna dovrebbe sostituirlo Faragò, sull’out opposto fiducia a Padoin. A centrocampo si va verso il trio composto da IonitaBradaric e Barella, con Castro sulla trequarti a fare da trait d’union tra mediana e attacco. Davanti conferma in vista per Joao Pedro Pavoletti.


FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Vitor Hugo, Pezzella, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Pjaca.
Allenatore: Stefano Pioli.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Romagna, Ceppitelli, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Castro; Joao Pedro, Pavoletti.
Allenatore: Rolando Maran.

Fiorentina-Cagliari, la vigilia dei due tecnici

La pericolosità del Cagliari nelle palle alte ed il gol che arriva col contagocce sono due dei problemi che Stefano Pioli vuole risolvere: «Dobbiamo ragionare sul fatto che l’occasione che creiamo potrebbe essere l’unica della partita. Dobbiamo concretizzare, siamo stati limitati specialmente in trasferta. Abbiamo i nostri concetti di gioco da mettere in campo fin da domani, contro il Cagliari è una gara importante. Pavoletti? Stiamo curando con attenzione le palle inattive, abbiamo lavorato tutti insieme solo due giorni durante la sosta e sappiamo quanto possano essere temibili i nostri avversari. Voglio una Fiorentina vogliosa, che voglia vincere»

Maran chiede quel pizzico di presunzione che serve per fare le imprese: «La Fiorentina è una squadra che ha grandissime potenzialità offensive. Ha un trio d’attacco formidabile. Dobbiamo accorciare sempre per non dare modo ai viola di essere pericolosi. Loro in casa arrivano da una serie molto positiva. Chiesa? E’ molto forte ma non dobbiamo avere paura di nessuno. Dobbiamo essere sfacciati, in modo da avere sempre l’asticella alzata ma senza esagerare per non perdere di vista il campo. Un po’ come fa proprio Barella. Lui è pronto per una grande squadra, è vero, ma è già in una grande squadra».

Fiorentina-Cagliari, i precedenti del match

Sono 38 i precedenti tra le due compagini in Toscana. Il palcoscenico principale della sfida è la Serie A: soltanto un incrocio in Serie B, nella stagione 2003/04 (al termine della quale entrambi le compagini festeggiarono la promozione). Appena 5 le affermazioni dei sardi contro le 27 vittorie viola, chiudono il quadro 6 pareggi.

LE PRIME SFIDE – Il primo incrocio è datato 29 novembre 1964: i sardi di Silvestri, alla prima storica partecipazione alla Serie A, tornarono sull’isola con una sconfitta per 2-0 (reti viola di Orlando ed Hamrin). Il primo successo rossoblù risale alla stagione 1969/70: la squadra di Scopigno si impose per 1-0 grazie alla rete di Riva su calcio di rigore. Un successo importante perchè arrivò contro una diretta concorrente per lo scudetto, poi andato proprio ai sardi. Vittoria isolana anche nei due precedenti successivi: nel 1970/71, quando il match si avviava a conclusione sull’1-1 (vantaggio viola con D’Alessi, pareggio di Greatti), l’autogol di Chiarugi all’89’ consegnò i due punti ai rossoblù; nella stagione seguente decise ancora un gol di Riva.

TABU’ VIOLA – Da allora il confronto, però, si è fatto più duro. Per il Cagliari sono stati più di quarant’anni stregati, ricchi di sconfitte scottanti e pesanti: si contano quattro poker ed una cinquina subiti, i più recenti nel 2007/08 (finì 5-1 per i padroni di casa: doppiette di Mutu Santana, gol di Montolivo. Rete degli ospiti di Fini) e nel 2012/13, quando Casarini firmò il gol della bandiera nel definitivo 4-1 del Franchi.

GLI ULTIMI INCROCI – Nel 2015 il ritorno alla vittoria: il Cagliari del neo insediato Festa, nel disperato tentativo di evitare la retrocessione, mise al tappeto la squadra di Montella grazie alla doppietta di Cop e ad un gran gol di Farias. Un successo che alla fine si rivelò inutile: il Cagliari a fine stagione salutò la massima serie. Tornata dopo appena un anno nell’Olimpo del calcio nostrano, la squadra sarda ha messo in difficoltà la Viola negli ultimi due incroci al Franchi: nel 2016/17 i sardi cedettero soltanto al 91′ (rete decisiva di Kalinic su disattenzione difensiva); nell’ultimo precedente finì ancora 1-0, ma per i rossoblù di Lopez, grazie al gol di Pavoletti. Una vittoria che spinse verso una salvezza che solo qualche settimana prima sembrava complicatissima.

Fiorentina-Cagliari, i precedenti in numeri

Partite giocate: 38
Vittorie: 5
Pareggi: 6
Sconfitte: 27

Gol segnati: 27
Gol subiti: 68

Il primo incrocio: 29 novembre 1964, Fiorentina-Cagliari 2-0 (Orlando, Hamrin)
La prima vittoria: 12 ottobre 1969, Fiorentina-Cagliari 0-1 (Riva rig.)
L’ultima vittoria: 13 maggio 2018, Fiorentina-Cagliari 0-1 (Pavoletti)

Fiorentina-Cagliari, l’arbitro del match

Sarà Piero Giacomelli della sezione di Trieste a fischiare al Franchi. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Caliari e Lanotte, mentre quarto uomo del match sarà Pillitteri. In qualità di addetti Var e Avar sono stati designati Aureliano e Schiavone. Sono otto gli incroci di Giacomelli con i viola in Serie A, il bilancio è in equilibrio: tre vittorie, due pareggi e tre sconfitte per la squadra toscana. Undici i precedenti del fischietto triestino con il Cagliari, che nello speciale computo vanta un solo pareggio a fronte di cinque vittorie ed altrettante sconfitte. Il precedente più datato risale a oltre sette anni fa, si tratta della vittoria corsara del Cagliari di Donadonisul campo del Genoa (decise un gol di Acquafresca). Il più recente appartiene invece alla stagione scorsa, quando i rossoblù si imposero sull’Udinese per due a uno alla Sardegna Arena: a segno in quell’occasione Pavoletti e Ceppitelli.

Fiorentina-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Fiorentina-Cagliari sarà una delle sette partite della nona giornata di A trasmesse in diretta televisiva da Sky. Le altre andranno in onda su DAZN. Il match, in programma domenica alle 18 allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze, sarà trasmesso sui canali Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport HD 252. Gli abbonati potranno guardare la gara anche da pc o dispositivi mobili in streaming tramite la piattaforma SkyGo ed in pay-per-view su Now TV. Telecronaca affidata a Riccardo Trevisani, commento tecnico di Daniele Adani.

Articolo precedente
Fiorentina-Cagliari, le pagelle dei rossoblù: Pavoletti brinda con un gol
Prossimo articolo
pavoletti cagliariPapà Pavoletti: «Il gol più bello l’ho segnato ieri»