Festa: «Cagliari, per salvarti gioca senza paura»

© foto CagliariNews24.com

Gianluca Festa consiglia di giocare senza paura: l’ex difensore e allenatore rossoblù legge la difficile situazione del Cagliari e spera nella salvezza

Rossoblù fin da bambino, Gianluca Festa conosce a fondo il Cagliari per aver lottato da difensore ai tempi della cavalcata con Ranieri e successivamente nella stagione della promozione di una quindicina di anni fa; da allenatore poi si è seduto sulla panchina di casa nel finale della sfortunata annata in cui era stato preceduto da Zeman e Zola. Oggi in attesa dell’occasione per ripartire, l’ex difensore monserratino commenta le difficoltà che sta incontrando la squadra in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. Con il Benevento già in B e il Verona in grave ritardo, là dietro si lotta sapendo che a qualcuno dovrà toccare il terzultimo posto: «Non può essere il Cagliari. E da questa base bisogna preparare le prossime quattro partite che sono davvero molto difficili. Sono toste, ma mi auguro con tutto il cuore che il Cagliari si salvi». La ricetta di Festa è il coraggio: «Mi sembra che la squadra abbia subìto una decisa involuzione nell’ultimo periodo. Non gioca un calcio propositivo. Bisogna andare a giocarsi le partite, senza paura. La paura fa brutti scherzi».

Articolo precedente
cigarini cagliariSamp-Cagliari, Cigarini torna a Marassi per… giocare
Prossimo articolo
abissoSampdoria-Cagliari, designato l’arbitro Abisso: i precedenti