Faragò: «Dobbiamo reagire, contro l’Udinese sarà come una finale»

faragò cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Paolo Faragò non nasconde la delusione dopo la sconfitta di Verona: l’esterno rossoblù pensa a come migliorare e mette nel mirino la sfida di sabato prossimo contro l’Udinese

L’insuccesso di oggi suona come uno schiaffo per il Cagliari, riportato bruscamente alla realtà di una classifica deficitaria al termine di un match delicatissimo ma condotto in modo insufficiente. Fra i volti scuri dei rossoblù c’è quello di Paolo Faragò, che si è fermato nella zona mista del Bentegodi per commentare la partita odierna. Queste le dichiarazioni del laterale riportate dal sito ufficiale del Cagliari Calcio: «Non siamo riusciti a trovare la qualità e lo spunto negli ultimi venticinque metri. Il gioco non è stato fluido, il Verona era in vantaggio, si è difeso con tutti i suoi effettivi. Dobbiamo lavorare in settimana per trovare soluzioni offensive diverse e fornire migliori palloni ai nostri attaccanti. Non attraversiamo un momento semplice ma ora non dobbiamo abbatterci: invece dobbiamo reagire tutti insieme, avere la forza e la personalità per venirne fuori». Il dito è puntato ora verso un nuovo impegno ad alta tensione, quello di sabato prossimo contro l’Udinese: «Pensiamo a questa partita. Da martedì andiamo in ritiro per prepararla nel modo migliore. Per noi è come una finale: serve concentrazione per ottenere tre punti importantissimi».

Articolo precedente
cossu cagliariCossu: «Tutti uniti usciremo da questa situazione»
Prossimo articolo
Cagliari, i risultati del settore giovanile: vincono le U15 maschile e femminile