Di Carlo: «Due o tre giocatori hanno mollato, non lo accetto»

di carlo serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari sbanca il campo del Chievo: punti d’oro per Maran, mazzata tremenda per i veronesi. Il tecnico Di Carlo punta il dito su alcuni suoi giocatori

È un Domenico Di Carlo scuro in volto quello che si presenta ai microfoni della stampa al termine di ChievoCagliari. L’allenatore dei veronesi analizza la sconfitta senza approfondire il discorso sull’arbitraggio, che comunque discute, ma puntando il dito soprattutto sulla prestazione dei suoi. In particolare alcuni calciatori della sua squadra non avrebbero messo in campo la giusta grinta. Queste le parole di Di Carlo a Sky Sport: «Sono arrabbiato, non possiamo permetterci di regalare due o tre giocatori agli avversari. Creiamo occasioni e non andiamo in gol, prendiamo reti a ogni tiro: sono letture sbagliate, non possiamo permettercele. Non voglio parlare di arbitraggi e Var anche se ci ammonivano a ogni fallo. Le aspettative oggi erano alte, volevamo vincere ma due o tre giocatori hanno abbassato la prestazione. Domani parlerò con i ragazzi, sono un po’ arrabbiato. L’annata è difficile e possiamo anche andare sotto, ma non dobbiamo mai mollare. Chi non lo capisce non giocherà più».