I pagelloni del Cagliari 2016/17: Deiola

deiola
© foto www.cagliarinews24.com

Poche presenze per Alessandro Deiola con la maglia del Cagliari in questa stagione, dopo il ritorno dal prestito dello Spezia

Il tempo di esordire in Serie A dieci minuti contro la Roma e poi il prestito allo Spezia in Serie B. Peccato che l’avventura nel campionato cadetto, dopo la sorprendente stagione dello scorso anno, non sia andata nel migliore dei modi per Alessandro Deiola. Quattordici partite condite da una rete fino a gennaio, quando il Cagliari l’ha richiamato a casa. Deiola si mette al servizio della squadra e di Massimo Rastelli, che nella stagione precedente era rimasto particolarmente colpito dal centrocampista di San Gavino Monreale. Il giocatore classe 1995 non è però riuscito a ritagliarsi il suo spazio anche in Serie A. Deve aspettare due mesi prima che il tecnico lo faccia giocare. Un minuto nella vittoria di Palermo e poi due da titolare contro Chievo Verona e Udinese. Gioca titolare, da regista, anche l’ultima gara di campionato contro il Milan, senza riuscire a brillare e trovarsi a proprio agio in un ruolo non suo. Il giudizio per Deiola non può essere altro che “rimandato a settembre”. Poche partite giocate per essere realmente giudicato. La sensazione è che abbia bisogno di giocare ancora un altro campionato in Serie B, ma tecnico e società faranno le proprie valutazioni in estate per capire se potrà o meno far parte del Cagliari della prossima stagione.

VOTO: 5,5

Articolo precedente
Serie A, ecco il pallone per la stagione 2017/18 (FOTO)
Prossimo articolo
giovaniliGiovanili, gli Under 13 eliminati ai quarti del Manlio Selis